Incidente Zanardi, l'augurio di Ascom Padova: «Forza Alex, vedi di farcela anche stavolta»

Alex Zanardi aveva vinto il premio "Memo Geremia" nel 2017. Patrizio Bertin: «Se c’è una cosa che servirebbe in questo momento all’Italia è l’ottimismo con cui Alex Zanardi ha affrontato le difficoltà della vita»

Alex Zanardi nel 2017 nell'Aula Magna dell'Università di Padova per le premiazioni del "Memo Geremia"

«Una mazzata che non ci voleva proprio. Perché se c’è una cosa che servirebbe in questo momento all’Italia è l’ottimismo con cui Alex Zanardi ha affrontato le difficoltà (e che difficoltà!) della vita. Per cui non posso fare altro che dire: “Forza Alex, per te, per la tua famiglia ma anche per tutti noi, vedi di farcela anche stavolta”». La notizia dell’incidente che ha coinvolto Alex Zanardi in Toscana ha lasciato i vertici dell’Ascom Confcommercio di Padova nel più profondo sconcerto.

L'augurio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A parlare è il presidente Patrizio Bertin, che aggiunge: «Abbiamo incrociato il campione nello sport e nella vita alla fine del 2017, quando con il libro scritto con Gianluca Gasperini, “Volevo solo pedalare” si è aggiudicato la quarta edizione del premio letterario sportivo “Memo Geremia”. Ebbene: le cronache di quella serata di gala per la consegna del premio parlano di un’aula magna dell’Università di Padova gremita, come si direbbe ad un evento sportivo, “in ogni ordine di posto” e richieste di libri autografati a profusione da parte di un pubblico letteralmente “stregato” dalla personalità di Alex Zanardi. L’augurio è che possa ritornare ad essere la persona che tutta l’Italia ha imparato ad amare e che tra qualche tempo possa tornare a competere nello sport e perché no, nuovamente al “Geremia” con un nuovo libro che, magari, racconti questa nuova, drammatica esperienza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • «Dov’è la felicità? È molto lontana, è vicino a Padova», il meme diventa virale

  • Tragedia nella Bassa: bimba di un anno e mezzo muore investita dal nonno

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • Frontale tra una Punto e un furgoncino: 17enne padovana perde la vita

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento