rotate-mobile
Attualità

Ztl, la posizione di Ascom Padova riguardo alla possibile nuova modifica degli orari

L'associazione, in un comunicato diramato dopo l'incontro di Palazzo Moroni, dice di apprezzare la disponibilità ma "si riserva di valutare con gli associati la reale portata delle possibili modifiche"

"Apprezzata la disponibilità a modificare l'ordinanza sulla Ztl, ma non è ancora ciò che l'Ascom si attendeva". Inizia con questa frase il comunicato ufficiale dell'associazione dopo l'incontro di Palazzo Moroni.

«Serve un oggettivo cambio di registro»

Un comunicato scarno da parte di Ascom Padova, che "si riserva di valutare con gli associati la reale portata delle possibili modifiche". E ad esprimersi in tal senso è Otello Vendramin, direttore generale: «L'essere tornati al tavolo è già di per sè un aspetto positivo che elimina l'idea del muro contro muro. Per il resto si tratta di capire se le proposte formulate possono o meno rappresentare un oggettivo cambio di registro. Per ciò che ci riguarda ed in attesa di sottoporre la questione ai nostri associati, ribadiamo l'idea che una città turistica come Padova non può offrire all'esterno l'idea di essere una città difficile da raggiungere e più ancora difficile da vivere».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl, la posizione di Ascom Padova riguardo alla possibile nuova modifica degli orari

PadovaOggi è in caricamento