Tutti i trucchi e i consigli per tingersi i capelli a casa da soli

Tutto quello che c'è da sapere per scegliere il colore giusto e i passi da seguire per tingersi i capelli in autonomia e alla perfezione

Articolo da today.it

Cambiare il colore dei capelli è una di quelle tappe che, prima o poi, si sceglie di far arrivare nella vita di una donna o di un uomo, che sia per coprire i capelli bianchi o per cambiare look e trasformare la propria chioma. E anche in questo momento di emergenza, in cui siamo costretti a casa, ci si può divertire e sperimentare provando a tingersi i capelli da soli: basterà seguire attentamente le istruzioni e conoscere alcuni comodi trucchi per ottenere un risultato come dal parrucchiere!
Pronte a provare?

Come scegliere il colore giusto per la tua tinta

Prima di tutto, cerca di capire se preferisci scurire o schiarire la tua chioma: sicuramente è più facile scurirla, dato che per applicare alla perfezione una tinta molto chiara dovrai prima andare a decolorare i tuoi capelli, un trattamento aggressivo che priva i capelli della melanina rendendoli bianchi e non facile da eseguire, soprattutto se sei alle prime armi.
Il consiglio è comunque quello di scegliere una tinta che sia al massimo di due toni più chiara o più scura rispetto al tuo colore, per un effetto naturale e senza rischio di errori: ad esempio, un riflessante o una tinta tonalizzante saranno in grado di coprire i primi capelli bianchi e di donare alla tua capigliatura luce e sfumature senza però stravolgerne il colore.

I trucchi da conoscere per tingersi i capelli alla perfezione

  • Spesso, quando acquisti una tinta, potrai notare sulla scatola la presenza di due numeri (ad esempio, Biondo 9,1). Il primo numero rappresenta la scala di colori (1 è il nero, 2 il bruno, 3 il castano scuro e via via fino ad arrivare al 10, ovvero il platino), mentre il secondo è la tonalizzazione del colore (1 cenere, 2 irisée, 3 dorato, 4 ramato, 5 mogano, 6 rosso, 7 verde, che contrasta i castani rossicci e 8 blu, che raffredda i biondi carichi e i rossi).
  • Ricorda di fare attenzione se hai già precedentemente colorato i tuoi capelli con tinte vegetali (henné) perché spesso sono incompatibili con il colore ad ossidazione. L'ideale è aspettare almeno sei settimane e non schiarire.
  • Usa sempre la tinta in sicurezza: prima di applicare la tinta sui capelli esegui sempre un test per essere sicura di non esserne allergica. Inoltre, non utilizzare mai la tinta sulla cute lesa o irritata.
  • Ricordati di non lavare i capelli prima della colorazione: l'ideale sarebbe far passare un paio di giorni dopo l’ultimo lavaggio, ma in caso di capelli particolarmente grassi va bene anche un solo giorno.
  • Proteggi la pelle del viso dalla tinta: prima di iniziare a tingere i capelli in casa, per evitare antiestetiche macchie e irritazioni della pelle, ricordati di applicare su fronte, orecchie e, in generale, sulla pelle intorno all’attaccatura dei capelli una crema di consistenza grassa.

Come applicare la tinta, passo dopo passo

Per tingere i capelli in casa ti serviranno:

  • una mantellina in plastica o un asciugamano scuro per proteggere i vestiti;
  • un paio di guanti usa e getta;
  • un pettine;
  • dei giornali da mettere per terra, soprattutto sei alle prime armi e hai paura di macchiare il bagno;
  • una cuffia usa e getta.

Una volta preparata la tinta potrai indossare i guanti e procedere con la sua applicazione. Inizia partendo dalle radici: puoi dividere in 4 sezioni i capelli, lavorando poi su singole ciocche più piccole, oppure applicare il prodotto direttamente su tutte le radici, aiutandoti con un pettine per separare i capelli e distribuire bene il prodotto. 

Quando avrai coperto tutte le radici con la tinta, procedi con le lunghezze, fino alle punte. Assicurati di ricoprire tutti i capelli, pettinando e massaggiando la chioma così da distribuire al meglio il prodotto, poi lascia la tinta in posa per il tempo riportato sulla confezione. Se hai i capelli lunghi, per evitare di macchiarti puoi avvolgerli in uno chignon e indossare una cuffia usa e getta.

Finito il tempo di posa, utilizzando sempre i guanti, aggiungi un po' di acqua tiepida e massaggia le radici, poi risciacqua tutti i capelli con abbondante acqua fino a quando l'acqua non risulterà limpida e priva di residui di colore. A questo punto, applica il trattamento sublimatore del colore (solitamente incluso nella confezione) o il balsamo post colorazione, per nutrire la chioma ed esaltare al massimo i riflessi della tinta, massaggia a lungo, lascia in posa seguendo le istruzioni e risciacqua bene.

Prodotti per capelli, dove trovarli a Padova? Solo qualche suggerimento

(fonte elenco esercizi qui)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • «Dov’è la felicità? È molto lontana, è vicino a Padova», il meme diventa virale

  • Tragedia nella Bassa: bimba di un anno e mezzo muore investita dal nonno

  • Frontale tra una Punto e un furgoncino: 17enne padovana perde la vita

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento