Servizi, assistenza, solidarietà per i malati e le loro famiglie: come fare in questo periodo di emergenza

Riceviamo e pubblichiamo:

"Un’attività assistenziale, clinica, burocratica, psicologica, sociale e spirituale. E’ quanto assicura quotidianamente l’Associazione Valentina Penello Onlus che, con infermieri, psicologi e assistenti continua ad operare soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria.

Assistenza

«Pur nel rispetto di tutte le indicazioni ministeriali di sicurezza – dice Andrea Gallocchio, presidente dell’Associazione – tutti i nostri operatori continuano ad assistere i malati oncologici e terminali e le loro famiglie. L’Azienda Sanitaria ci ha messo in rete tra le realtà riconosciute per l’assistenza e la presa in carico globale e per il sostegno al malato durante i programmi terapeutici. La nostra Associazione intercetta i bisogni per i quali i pazienti non bussano ad altre porte. Facciamo parte della Federazione Cure Palliative di Padova e tutti i nostri operatori sono autorizzati. La finalità è proprio quella di ridurre gli accessi ospedalieri, soprattutto in questo periodo, provvedendo a domicilio all’esecuzione di prelievi ematici, somministrazione di terapie di supporto prescritte etc. Il progetto si svolge sempre attraverso un’informazione continua e costante con il Medico di Medicina Generale, con il medico oncologo di riferimento e con la famiglia, semplificando così la gestione della cura».

Le persone all'opera

Sono una ventina le persone attive con grande spirito di servizio che operano in tutto il territorio dell’ULSS 6 di Padova e provincia. Oltre al personale infermieristico, lo staff è composto da psicologhe che sono accanto ai pazienti attraverso videochiamate o, nei casi più gravi anche assicurando la presenza.

Nessuno va lasciato solo

«Nel percorso della cura e della malattia - conclude Alberto Borin, coordinatore e vicepresidente dell’Associazione Valentina Penello - la persona e la sua famiglia non devono essere lasciate sole, devono poter condividere le proprie paure e i propri problemi; la famiglia deve avere l’opportunità di stare accanto al proprio caro senza doversi preoccupare degli aspetti legati all’assistenza, vivendo questo periodo accompagnata da un sostegno concreto. Grazie all’esperienza e alla sensibilità di personale infermieristico e medico specializzato, l’Associazione Valentina Penello garantisce un servizio globale dedicato alla qualità della vita dell’assistito e della sua famiglia». E’ possibile contattare l’Associazione al numero  348 6043240 o mandando una mail a info@valentinapenellonlus.org.

Info web

https://www.facebook.com/ValentinaPenellonlus

https://valentinapenellonlus.org/"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento