Salute

Coronavirus: ingresso in Italia da paesi esteri, ecco come comportarsi

Tutte le indicazioni al sito https://www.aulss6.veneto.it/Coronavirus-Ingresso-in-Italia-da-Paesi-Esteri. Per informazioni è attivo il numero verde aziendale  800 032 973 attivo da lunedì a venerdì 8.30 - 13.30 e 14.30 - 17, sabato 8.30 - 13. Tutte le specifiche anche dal sito https://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio

Tutte le informazioni per i cittadini che rientrano dall’estero sono disponibili sul sito www.aulss6.veneto.it cliccando sul tasto rosso “Coronavirus” e poi su “Ingressi in Italia da Paesi esteri”.

https://www.aulss6.veneto.it/Coronavirus-Ingresso-in-Italia-da-Paesi-Esteri

Specifiche anche nel sito https://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio

Spostamenti da e per l'estero - indicazioni aggiornate al 21 giugno 2021

Per spostamenti da e per l'estero è necessaio informarsi presso il Ministero degli Esteri. Visita la pagina dedicata del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

I Punti Tampone della Ulss 6 non eseguono tamponi per entrare nei Paesi dove sono richiesti.
I risultati dei tamponi molecolari sono reperibili nel Fascicolo Sanitario Elettronico e inviati a domicilio.

Adempimenti per il passeggero - Passenger Locator Form (modulo per la localizzazione del passeggero)

A partire dal 24 maggio 2021, a tutti i passeggeri che fanno ingresso in Italia, viene richiesto di compilare il dPLF (digital Passenger Locator Form) prima del proprio ingresso sul territorio nazionale, seguendo le istruzioni di seguito riportate:

  • collegarsi al sito: https://app.euplf.eu/#/
  • seguire la procedura guidata per accedere al dPLF
  • scegliere “Italia” come Paese di destinazione
  • compilare e inviare il dPLF seguendo la procedura guidata

Regole specifiche per chi fa ingresso dai Paesi dell'Unione Europea e dall'area Schengen e da Giappone, Canada e Stati Uniti

L'ingresso e il transito in Italia, per le persone che nei 14 giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato in uno o più Stati e territori di cui all’elenco C dell’Allegato 20, (escluso il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord), e Giappone, Canada e Stati Uniti  è consentito secondo la seguente disciplina:   

  • è obbligatorio presentare la certificazione verde COVID-19 rilasciata ai sensi del decreto-legge 22 aprile 2021, n.52,  e dei Regolamenti UE 2021/953 e 2021/954 da cui risulti:
    • che si è completato il ciclo vaccinale anti-SARS-CoV-2 da almeno 14 giorni
    • che si è guariti da COVID-19 (la validità del certificato di guarigione è pari a 180 giorni dalla data del primo tampone positivo)
    • che ci si sia sottoposti a tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore prima dell’ingresso in Italia con esito negativo. I minori al di sotto dei 6 anni sono esentati dall’effettuare il tampone pre-partenza
  • è obbligatorio compilare il Passenger Locator Form – Modulo di localizzazione digitale - prima dell’ingresso in Italia

Regole specifiche per chi proviene dal Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord

Coloro che hanno soggiornato o transitato nei 14 giorni antecedenti l’ingresso in Italia nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (compresi Gibilterra, Isola di Man, Isole del Canale e basi britanniche nell’isola di Cipro) è fatto obbligo di:

  • presentare la certificazione verde da cui risulti che ci si sia sottoposti a tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore prima dell’ingresso in Italia con esito negativo. I minori al di sotto dei 6 anni sono esentati dall’effettuare il tampone pre-partenza.
  • compilare il Passenger Locator Form – Modulo di localizzazione digitale - prima dell’ingresso in Italia
  • comunicare al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente. Compila il form del Dipartimento di Prevenzione per il Rientro dall'Estero
  • sottoporsi ad isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria per 5 giorni
  • sottoporsi al termine dell’isolamento di 5 giorni ad un ulteriore tampone molecolare o antigenico

Le disposizioni restano in vigore fino al 30 luglio 2021.

Queste disposizioni non si applicano a chi rientra nelle condizioni indicate in Quando non si applicano le misure/obblighi

Regole specifiche per chi proviene dall’INDIA - BANGLADESH - SRI LANKA

Sono vietati l’ingresso e il transito in Italia alle persone che nei 14 giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato  in India. L'ingresso è consentito solo per le persone che non manifestino sintomi da COVID-19 che hanno la residenza in Italia da data anteriore il 25 Aprile o per assoluta necessità;  per queste persone:

  • è obbligatorio effettuare un tampone antigenico o molecolare negativo da effettuare 72 ore prima dell’ingresso in Italia
  • è obbligatorio sottoporsi a tampone molecolare o antigenico al momento dell’arrivo in aeroporto, porto, luogo di confine o entro 48 ore dall’ingresso presso uno dei Punti Tampone della AULSS
  • è obbligatorio comunicare l’ingresso al Dipartimento di Prevenzione. Compila il form del Dipartimento di Prevenzione per il Rientro dall'Estero
  • è obbligatoria  la sorveglianza sanitaria e l’isolamento  fiduciario per 10 giorni, anche se il tampone di ingresso è negativo
  • è obbligatorio effettuare un tampone molecolare o antigenico  al termine dei 10 giorni di  quarantena

Sono previste eccezioni solo per l’equipaggio e  il personale viaggiante dei mezzi di trasporto di persone e merci che hanno l’obbligo di sottoporsi a tampone al momento dell’arrivo in aeroporto, porto, luogo di confine o entro 48 ore dall’ingresso presso uno dei Punti Tampone della AULSS; non hanno l’obbligo di isolamento e sorveglianza.

Regole specifiche per chi proviene dal BRASILE

Sono vietati l’ingresso e il transito in Italia alle persone che nei 14 giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato  in Brasile.
L'ingresso è consentito solo per le persone che non manifestino sintomi da COVID-19 che hanno la residenza in Italia da data anteriore il 13 febbraio o per assoluta necessità; per queste persone:

  • è obbligatorio un tampone antigenico o molecolare negativo da effettuare entro 48 ore prima dell’ingresso in Italia
  • è obbligatorio sottoporsi a tampone molecolare o antigenico al momento dell’arrivo in aereoporto, porto, luogo di confine o entro 72 ore dall’ingresso presso uno dei Punti Tampone della AULSS
  • è obbligatorio comunicare l’ingresso al Dipartimento di Prevenzione. Compila il form del Dipartimento di Prevenzione per il Rientro dall'Estero
  • è obbligatoria  la sorveglianza sanitaria e l’isolamento fiduciario per 10 giorni, anche se il tampone di ingresso è negativo
  • è obbligatorio effettuare un tampone molecolare o antigenico al termine dei 10 giorni di quarantena
  • sono previste eccezioni solo per l’equipaggio e  il personale viaggiante dei mezzi di trasporto di persone e merci, hanno l’obbligo di sottoporsi a tampone al momento dell’arrivo in aereoporto, porto, luogo di confine o entro 48 ore  dall’ingresso presso uno dei Punti Tampone della AULSS; non hanno l’obbligo di isolamento e sorveglianza.

Cessano le limitazioni specifiche previste per il Tirolo

Transito in uno dei seguenti Paesi nei 14 giorni precedenti l'ingresso in Italia

Tabella riassuntiva degli adempimenti per gli spostamenti da e per l'Estero

Elenco Paesi Misure/Obblighi
A Repubblica di San Marino
Stato della Città del Vaticano
Nessuna limitazione
B Nessuno Stato Nessuna limitazione
C Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca  (incluse  isole  Faer Oer e Groenlandia), Estonia, Finlandia, Francia (inclusi Guadalupa,  Martinica,  Guyana,  Riunione, Mayotte ed esclusi altri territori situati al di fuori del continente europeo),     Germania,  Grecia,  Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi (esclusi territori  situati  al  di  fuori  del continente europeo), Polonia, Portogallo (incluse Azzorre e Madeira), Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna (inclusi territori nel continente africano), Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Andorra, Principato di Monaco, Austria, Israele, Giappone, Canada e Stati Uniti Ingresso consentito per qualsiasi motivo

Obbligo di comunicazione rientro al Dipartimento di Prevenzione - Compila il form del Dipartimento di Prevenzione per il Rientro dall'Estero
 
  • è obbligatorio presentare la certificazione verde COVID-19, da cui risulti:
    • che si è completato il ciclo vaccinale anti-SARS-CoV-2 da almeno 14 giorni
    • che si è guariti da COVID-19 (la validità del certificato di guarigione è pari a 180 giorni dalla data del primo tampone positivo)
    • che ci si sia sottoposti a tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore prima dell’ingresso in Italia con esito negativo. I minori al di sotto dei 6 anni sono esentati dall’effettuare il tampone pre-partenza
  • è obbligatorio compilare il Passenger Locator Form – Modulo di localizzazione digitale - prima dell’ingresso in Italia
Sono  consentite le eccezioni all’isolamento, a condizione che non Insorgano sintomi compatibili con COVID-19: Vedi Quando non si applicano le misure/obblighi
D Australia, Nuova  Zelanda,  Repubblica di Corea, Ruanda, Singapore,Tailandia Obbligo di comunicazione rientro al Dipartimento di Prevenzione - Compila il form del Dipartimento di Prevenzione per il Rientro dall'Estero

Obbligo di esecuzione di tampone molecolare o antigenico entro le 72 ore antecedenti il rientro in Italia.

Obbligo di isolamento per 10 giorni. Obbligo di sottoporsi all'esecuzione di tampone antigenico o molecolare al termine del periodo di quarantena.

Sono  consentite le eccezioni all’isolamento, a condizione che non Insorgano sintomi compatibili con COVID-19: Vedi Quando non si applicano le misure/obblighi  
E Tutti gli Stati e territori non espressamente indicati in altro elenco.
 
Ingresso vietato; è consentito solo per motivi di lavoro, salute, studio, assoluta urgenza, rientro presso il proprio domicilio, relazione affettiva comprovata e stabile con cittadini europei.

Obbligo di comunicazione rientro al Dipartimento di Prevenzione - Compila il form del Dipartimento di Prevenzione per il Rientro dall'Estero

Obbligo di esecuzione di tampone molecolare od antigenico entro le 72 ore antecedenti il rientro in Italia.

Obbligo di isolamento per 10 giorni.  Obbligo di sottoporsi all'esecuzione di tampone antigenico o molecolare al termine del periodo di quarantena.

Sono  consentite le eccezioni all’isolamento, a  condizione che non  Insorgano sintomi compatibili con COVID-19: Vedi Quando non si applicano le misure/obblighi

Per informazioni è attivo il numero verde aziendale  800 032 973 attivo da lunedì a venerdì 8.30 - 13.30 e 14.30 - 17, sabato 8.30 - 13.

Info web

https://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio

https://www.aulss6.veneto.it/Coronavirus-Ingresso-in-Italia-da-Paesi-Esteri

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: ingresso in Italia da paesi esteri, ecco come comportarsi

PadovaOggi è in caricamento