Venerdì, 18 Giugno 2021
Salute

Vaccini anti-Covid, l'Ulss 6 Euganea mette a disposizione oltre 40mila nuovi slot: ecco come prenotare

Sono aperte le prenotazioni della vaccinazione anti-Covid per i 59-50enni (nati dal 1962 al 1971), tutti i dettagli

Sono aperte le prenotazioni della vaccinazione anti-Covid per i 59-50enni (nati dal 1962 al 1971), in totale, dall'Ulss 6 Euganea altri 40mila posti prenotatili 

Come fare

Per fissare l’appuntamento vaccinale è necessario effettuare la prenotazione tramite il portale regionale, anche con l’aiuto di familiari, farmacie, Comuni e Stazioni dei Carabinieri:

https://vaccinicovid.regione.veneto.it/ulss6

Chi non dovesse riuscire a prenotare l’appuntamento vaccinale in questa fase, non si preoccupi: nuovi posti saranno messi a disposizione sulla base dell’andamento delle prenotazioni e in considerazione della disponibilità di vaccini.

Le prenotazioni rimangono aperte anche per le altre categorie a targhe di questa fase della campagna vaccinale:

  • 69-60-anni (nati dal 1952 al 1961);
  • 79-70 anni (nati dal 1942 al 1951), deambulanti o trasportabili;
  • Soggetti vulnerabili e persone con disabilità grave. (L. 104, art. 3, c. 3) dai 16 anni in su, dunque nati nel 2005 o in anni precedenti;
  • Conviventi e caregiver di persone vulnerabili o con disabilità grave (l’elenco dei soggetti interessati al link: https://bit.ly/3vugnIh);
  • Personale sanitario ancora in attesa di vaccinazione (elenco dei soggetti interessati al link: https://bit.ly/3vCfcXv).

Continuano le vaccinazioni anche per gli ultraottantenni (nati nel 1941 o in anni precedenti) deambulanti o trasportabili, che possono a propria scelta:

Prenotare online l’appuntamento vaccinale tramite il portale regionale;

Presentarsi ad accesso libero in uno dei Centri di vaccinazione della popolazione di Padova e provincia (sedi e orari di apertura al link: https://bit.ly/3xd3Iei).

I pazienti in Assistenza Domiciliare Integrata (ADI) o non deambulanti vengono invece vaccinati dai Medici di Medicina Generale, dalle Unità speciali di continuità assistenziale (USCA) e dagli infermieri preposti. La vaccinazione dei soggetti estremamente vulnerabili prosegue anche attraverso l’attività dell'Azienda Ospedaliera di Padova, delle Direzioni Mediche dei presidi ospedalieri dell'Ulss 6 Euganea e dei Medici di Medicina Generale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini anti-Covid, l'Ulss 6 Euganea mette a disposizione oltre 40mila nuovi slot: ecco come prenotare

PadovaOggi è in caricamento