UniPDrama

UniPDrama

Abbigliamento etnico e studenti, una visita allo Yannick Batik di via San Fancesco

L’abbigliamento etnico è entrato a far parte del vestiario occidentale già dai primi anni Settanta con i movimenti New Age; tra i primi a farne uso furono gli hippy, che li indossavano in segno di protesta contro la società dell’epoca. Proprio negli ultimi anni, la moda sta attuando revival 70’s e hippy-chic, portando nei negozi più commerciali richiami di questo stile. La valenza ribelle si è ormai persa, ma a Padova l’abbigliamento etnico continua ad essere molto apprezzato dagli studenti, che soprattutto nei mesi più caldi, gradiscono tessuti leggeri, comodi e colorati.

Punto di riferimento padovano da ormai 10 anni per l’acquisto di abbigliamento etnico è lo Yannick Batik di via San Francesco 206, proprio all’incrocio con via Ospedale civile e via Cesarotti. Non si fatica a trovarlo, all’entrata, sotto i portici, sono appesi abiti e pantaloni coloratissimi. I proprietari, i signori Saparamadu, arrivano dallo Sri Lanka ma vivono ormai da molti anni a Padova, dove sono approdati negli anni Ottanta con l’arte tessile del Batik.

yannik-2

Il Batik è un’antichissima tecnica di decorazione del tessuto originaria del sud-est asiatico, ma molto praticata nello Sri Lanka e India. Si tratta di un procedimento artistico in negativo: si applica cera fusa solo in alcune parti del tessuto, solitamente di cotone, che alla fine rimarranno libere dal colore, creando i disegni. I tessuti dipinti con questa tecnica possono essere utilizzati per creare abiti, oppure incorniciati come quadri.

Nel negozio di via San Francesco, oltre ai quadri batik di produzione propria, si possono trovare abiti, accessori e prodotti artigianali, che Sapare, il proprietario, raccoglie durante i viaggi in Asia meridionale. Chi ama lo stile etnico può trovare quello che cerca allo Yannick Batik, anche un semplice consiglio da persone molto disponibili. Per gli appassionati: campane tibetane, costumi per la meditazione, simboli buddisti e induisti, vestiti su misura per chi desidera sposarsi con il rito induista, pantaloni alla turca con stampe indiane e nepalesi, costumi per danza del ventre e per Bollywood dance.

Info: ogni giorno, a parte domenica e lunedì mattina, potete visitarlo dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20. https://www.facebook.com/yannickbatiks?fref=ts

UniPDrama

Gli studenti rendono Padova viva, e alzare il sipario su questa realtà svela un mondo singolare. Drammi quotidiani, idee, storie e umori di attori inconsapevoli. Tra ribalta e retroscena, per conoscere e riconoscersi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento