UniPDrama

UniPDrama

Estate, bilancio positivo delle iniziative studentesche: una "Macedonia di colori"

foto: correspondent.afp.com

L'estate è iniziata e il bilancio di questo secondo semestre è sicuramente positivo. Tra festival, street parade e iniziative di ogni genere, il contributo dato dagli studenti alla tinta della città è reale. Quella pennellata di colore, che solo giovani pieni di idee sanno stendere, è stato dato, e non sbiadirà presto. Adesso si pensa a passare gli esami, al caldo umido, alle zanzare e a dove andare in vacanza. Poi chissà, qualcosa da fare tra una giornata di studio e l’altra, lo si trova sempre.

In India, celebrano ogni anno una festa per propiziare la vittoria del bene contro il male. Holika, la demone del male, viene sopraffatta dalla forza vitale dei colori, che fanno crollare per qualche giorno i muri sociali delle caste. I festeggiamenti sono talmente scenografici che, snaturati da ogni significato religioso, sono arrivati anche in occidente come “festival dei colori”. Anche a Padova si festeggia l’Holy festival allo Sherwood, per molti giovani padovani, estate significa anche questo.

Ma di colore non ne lanciano solo a Padova. In Macedonia, il movimento di protesta lanciato dall’attivismo degli studenti universitari, sta letteralmente pitturando Skopje. Fionde cariche di colore vengono scagliate sui monumenti costruiti dall’ex presidente nazionalista Nikola Gruevski. Quei palazzi e statue sono il simbolo della corruzione politica che ha spinto il Paese nella crisi, allontanandolo dall’entrata nell’Ue; innalzati per glorificare il passato di uno Stato nato dalla ceneri della Jugoslavia nel 1991, sono il retaggio del comunismo che i macedoni vogliono dimenticare. Chiedono le dimissioni dell’attuale presidente Gjorge Ivanov che, nonostante il grande scandalo delle intercettazioni, perdona i 56 politici coinvolti. La “Rivoluzione dei colori” (#Colorevolution) è esplosa, portando il suo messaggio di bene contro il male, attraverso i social da cui gli studenti l’hanno fatta partire.

UniPDrama

Gli studenti rendono Padova viva, e alzare il sipario su questa realtà svela un mondo singolare. Drammi quotidiani, idee, storie e umori di attori inconsapevoli. Tra ribalta e retroscena, per conoscere e riconoscersi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento