UniPDrama

UniPDrama

Teatro a 3 euro per studenti universitari, ricercatori e dottorandi del Veneto

L'iniziativa include il Verdi di Padova, il Goldoni di Venezia e il Nuovo di Verona

Il teatro Verdi di Padova

La giunta regionale del Veneto, su proposta dell’assessore all’istruzione e formazione Elena Donazzan, ha approvato la convenzione con gli Esu di Verona, Padova e Venezia e il Teatro stabile del Veneto "Carlo Goldoni" per favorire l’accesso di studenti universitari, ricercatori e dottorandi degli atenei del Veneto alle rappresentazioni della stagione teatrale in corso.

L'INIZIATIVA. Donazzan dichiara che, con l’iniziativa "Esu a teatro": "La Regione consolida ed estende a tutto il territorio regionale la promozione della cultura teatrale. Con questa iniziativa, che i tre Esu sostengono finanziariamente con un contributo di 60mila euro al Teatro stabile del Veneto, la Regione incentiva e qualifica i consumi culturali degli studenti, consentendo loro di accedere a tutti gli spettacoli della stagione teatrale nelle tre città: il teatro è esperienza di formazione e di pensiero critico che dovrebbe far parte di ogni percorso di apprendimento, al di là delle ordinarie attività didattiche”.  

I TEATRI CONVENZIONATI. Tre le sedi teatrali coinvolte: il Verdi di Padova, il Goldoni di Venezia e il Nuovo di Verona. Qui, gli universitari veneti potranno accedere agli spettacoli esibendo la tessera universitaria o la tessera Esu. Il Teatro stabile del Veneto si impegna a rendere disponibile un minimo di 40 ingressi per ogni spettacolo in programmazione.

UniPDrama

Gli studenti rendono Padova viva, e alzare il sipario su questa realtà svela un mondo singolare. Drammi quotidiani, idee, storie e umori di attori inconsapevoli. Tra ribalta e retroscena, per conoscere e riconoscersi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento