Padova da Vivere

Padova da Vivere

Misteri di luce della cappella degli Scrovegni

Se c’è una famiglia la cui fama sopravvive da secoli all’estinzione della famiglia stessa è proprio quella degli Scrovegni. Forse fu per espiare i peccati del padre Reginaldo, ritenuto da Dante usuraio e perciò piazzato all’Inferno nel girone dei violenti, ma più probabilmente per esaltare il proprio ruolo politico e il proprio attaccamento alla città che lo aveva esiliato, che Enrico Scrovegni fece erigere la cappella oggi famosa in tutto il mondo per lo stupendo ciclo affrescato da Giotto.

GIOCHI DI LUCE. Un recente approfondito studio astronomico ha permesso di stabilire che il giorno di Natale, la luce del sole – attraverso le finestre della cappella - effettua un’escursione particolarissima, che dalla porta d’entrata dove faceva il suo ingresso la famiglia Scrovegni si trasferisce poi sull’altare e sulla rappresentazione della Natività. Allo stesso modo, la luce si comporta in relazione a tutto ciò che riguarda la Madonna, cui è dedicata la chiesa (il cui nome completo è Santa Maria dell’Arena): il volto di Maria viene illuminato grazie a dei fori l’8 settembre, giorno della sua nascita, e il 25 marzo, ricorrenza dell’Annunciazione.

Padova da Vivere

Tante idee per vivere Padova al meglio: segui il nostro blog per rimanere aggiornato sulle novità più interessanti su locali e ristoranti, attività all'aria aperta, shopping, eventi e sport. Per sfruttare al meglio il tuo tempo libero e... scoprire i piccoli tesori vicino a casa. Vuoi diventare protagonista del blog? Inviaci la tua segnalazione

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento