Padova da Vivere

Padova da Vivere

Il più antico musicista, Marchetto Padovano

Conosciuto dai cronisti col nome di "Marchetto padovano", non si sa l'anno di sua nascita né quando morì, ma si sa che fu contemporaneo di Dante e che visse tra il 1250 ed il 1350.

Lo storico padovano Bernardino Scardeone lo chiama "uno dei più rinomati fondatori dell'armonia e del ritmo moderno". Intendiamoci, moderno per lo Scardeone che nacque nel 1478 e morì nel 1556, non per noi. Marchetto scrisse un "Lucidario dell'arte musicale piana", dedicato al cavalier Rainieri principe di Monaco e signore di Orvieto, e firmando la dedica col nome "Marchetus de Padua"; il che dimostra chiaramente che l'illustre uomo era padovano.

Marchetto dopo aver dimorato qualche tempo a Cesena, passò nel 1274 a Verona, e poi di nuovo a Cesena, dove scrisse un "Commentario della musica misurata", che dedicò a Roberto re di Sicilia, e quest'opera manoscritta trovasi tutt'ora a Roma nella Biblioteca Vaticana.

Molti sostengono che Marchetto si recasse anche in Sicilia, ma dal suddetto manoscritto risulta che il lavoro venne eseguito a Cesena nel palazzo della nobile famiglia de Cintri che lo ospitava. Molti scrittori antichi e moderni affermano che le opere di Marchetto siano da considerare come monumenti storici del più alto interesse.

Padova da Vivere

Tante idee per vivere Padova al meglio: segui il nostro blog per rimanere aggiornato sulle novità più interessanti su locali e ristoranti, attività all'aria aperta, shopping, eventi e sport. Per sfruttare al meglio il tuo tempo libero e... scoprire i piccoli tesori vicino a casa. Vuoi diventare protagonista del blog? Inviaci la tua segnalazione

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento