Padova da Vivere

Padova da Vivere

Medici con l'Africa Cuamm, ong di Padova: la sua storia dalla nascita ai giorni nostri

Sapevate che una delle più importanti Ong italiane non solo trova sede, ma vede tutta la sua storia prendere piede proprio a Padova? Stiamo parlando, ovviamente, di Medici con l'Africa Cuamm, organizzazione non governativa che si occupa della tutela e della promozione delle popolazioni africane tramite progetti di sviluppo a lungo termine legati soprattutto all'aspetto sanitario, formando in loco il personale e realizzando strutture, ma anche dedicandosi alla ricerca e alla divulgazione scientifica.

Attualmente, l'organizzazione è presente con non meno di 42 progetti e 180 operatori in Angola, Etiopia, Mozambico, Sierra Leone, Sud Sudan, Tanzania e Uganda, e nel 2014 ha sostenuto 16 ospedali, 34 distretti sanitari, 3 scuole per infermieri e 2 università, ma i grandi risultati degli ultimi anni derivano da una storia complessa e lunga decenni. Medici con l'Africa Cuamm nasce nel 1950 come Collegio Universitario Aspiranti Medici Missionari per iniziativa del professor Francesco Canova e del vescovo Girolamo Bortignon; nel '54 partono i primi 54 medici, 48 uomini e 6 donne, in 15 paesi di cui 10 africani... ancora l'idea di concentrarsi esclusivamente sull'Africa non era del tutto delineata, data l'insistenza della dominazione coloniale, orientamento che arriverà con gli anni '60 e il processo di decolonizzazione.

Nel 1971 Cuamm è fra gli ispiratori e fautori della legge-quadro sulla cooperazione tecnica fra Italia e paesi in via di sviluppo, venendo riconosciuta nel '72 fra le prime organizzazioni idonee alla cooperazione allo sviluppo, ottenendo la credibilità necessaria a dialogare direttamente con i governi locali, e fra il '77 e il '79 avvia la fase dei "programmi paese", interventi mirati che tengono conto della realtà specifica del paese di destino che si riveleranno di grande efficacia. Quando, nel 1998, il professor Canova viene a mancare, lascia una realtà complessa e articolata, capace di gestire centinaia di volontari fra personale sanitario, logisti, psicologi e assistenti, e che vedrà nei successivi decenni una costante crescita sia in termini di efficacia che di visibilità. La sede storica di via San Francesco continua, nel frattempo, ad accogliere e salutare missionari in arrivo e partenza, a formare personale qualificato e a divulgare in tutto il paese la cultura della solidarietà e della cooperazione.

Padova da Vivere

Tante idee per vivere Padova al meglio: segui il nostro blog per rimanere aggiornato sulle novità più interessanti su locali e ristoranti, attività all'aria aperta, shopping, eventi e sport. Per sfruttare al meglio il tuo tempo libero e... scoprire i piccoli tesori vicino a casa. Vuoi diventare protagonista del blog? Inviaci la tua segnalazione

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento