Padova da Vivere

Opinioni

Padova da Vivere

A cura di PadovaOggi

La pizza buona si mangia anche a Padova: i ristoranti da non perdere

Malgrado l'assalto della gastronomia esotica, dal cinese al giapponese fino al thailandese e all'indo-mauriziano, quella nazionale conserva uno stabile posto d'onore nel cuore dei gourmet italiani. Regina indiscussa della cucina del Belpaese era, è e sarà sempre la pizza, dono partenopeo all'umanità ormai divenuto patrimonio mondiale, con migliaia di declinazioni ­talvolta discutibili­, e che, ovviamente, anche a Padova resta al gradino più alto sul podio delle pietanze più consumate. Ecco le migliori pizzerie della Città del Santo.

ROSSOPOMODORO. Centralissima, la pizzeria Rossopomodoro di via Santa Lucia sorge nei locali dell'ex Trattoria Al Pero, storico locale cittadino di cui il nuovo forno a legna raccoglie l'eredità in modo più che dignitoso. Personale alla mano e arredamento fra il rustico, l'innovativo e il classico, Rossopomodoro propone una pizza napoletana che sembra uscita da uno dei numerosi forni di Spaccanapoli, con alcune rarità assolute, per il Nord Italia, presenti sul suo menù e pronte da gustare: una fra tutte, la pizza fritta.

PIZZERIA BELLA NAPOLI. Franco, napoletano trapiantato a Padova dalla fine degli anni Settanta e fondatore tanti anni fa della Pizzeria Bella Napoli di corso Vittorio Emanuele, soleva specificare con malcelato trasporto come si alzasse ogni notte alle tre del mattino per controllare umidità dell'aria e pressione atmosferica, allo scopo di meglio dosare lievito e acqua per creare la pasta più adatta alla giornata. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: le pizze che escono dal forno della Bella Napoli sono fra le più croccanti e al contempo morbide della città, una lievitazione perfetta e un sapiente uso di ingredienti di prima qualità rendono questa piccola pizzeria, dotata anche di uno fra i primi servizi di consegna a domicilio della città, una delle migliori del territorio. Prezzi modici.

PIZZERIA MARECHIARO. Cenare in pieno centro spendendo poco e in un contesto splendido? A chi pensa che una simile intenzione sia puramente velleitaria la pizzeria Marechiaro di via Manin risponde con il suo splendido giardino interno, raccolto ma scenografico, con i suoi prezzi davvero competitivi e con le sue pizze, dalle classiche alle speciali e stagionali, che nulla hanno da invidiare alle migliori in circolazione.

CLIPPER. Adatta ai nottambuli, la pizzeria Clipper di via Bembo è famosa a Padova per la flessibilità dei suoi orari d'apertura: non è raro, infatti, di vederne l'insegna accesa anche alle tre del mattino, ma molto oltre l'orario ha da raccontare agli avventori questa taverna, dotata, fra l'altro, di un ampio e accogliente giardino estivo in cui formicola un personale che definire simpatico e alla mano sarebbe riduttivo, pur non lasciando che il servizio abbia minimamente a perderne per le chiacchiere che i camerieri amabilmente scambiano con gli avventori. Pizze davvero ottime escono dal suo forno, declinate con una fantasia davvero particolare e spesso incentrata sull'ardito connubio che caratterizza il locale, quello fra pizza e cucina messicana: da provare, infatti, la pizza "Messicana", appunto, piccantissima e squisita. Ai prezzi modici si unisce l'assortimento di ottimi liquori che il titolare ama sciorinare a fine pasto, ma attenzione, solo ai clienti più simpatici.

DA VANNI. Sarà un po' fuori, certo, ma vale sicuramente la pena di fare una sosta in questa piccola pizzeria di via Maroncelli, se non per la qualità delle pizze, per la simpatia e l'energia del suo personale, che in nessun caso supera i 40 anni d'età. Attenta alla qualità e al gusto, la gestione della pizzeria Da Vanni punta tutto sulle sue pizze speciali, con un elenco a listino tanto lungo da rendere davvero difficile la scelta, ma di cui ogni voce difficilmente supera gli 8 euro, nei casi più raffinati. Una estrema attenzione ai prodotti stagionali e locali completano il palma rei di una pizzeria davvero da provare.

BORGO VECIO (EX ENNIO). Quello che colpisce di questa piccola pizzeria di via Santi Fabiano e Sebastiano a Brusegana è sicuramete l'abbondanza del listino: vi trovano infatti spazio non meno di 130 pizze dai nomi più diversi, da scegliersi nell'ambiente di un locale rustico ma colorato e allegro, amatissimo dai padovani. Da provare la pizza Doc: porcini, paté di tartufo, radicchio e salamino piccante.

ORSUCCI. Concludiamo questo breve elenco con la pizzeria forse più amata e frequentata dai padovani. Persino nelle serate infrasettimanali, allungando l'occhio da Prato della Valle verso corso Vittorio Emanuele, si può notare la calca degli avventori di Orsucci, attratti da una delle pizze più amate della città, complici forse anche la sua ridotta dimensione, che si riflette sul prezzo, a dir poco modico, e la formula da "finger food" ante litteram del locale, le cui pietanze sono da gustarsi in piedi dato lo scarsissimo numero di tavolini che lo arredano. Difficile a dirsi cosa renda speciale una pizzeria che propone a listino solo pizze con il più classico degli assortimenti di ingredienti, eppure, le pizze di Orsucci sono davvero squisite: provare per credere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

La pizza buona si mangia anche a Padova: i ristoranti da non perdere

PadovaOggi è in caricamento