Padova da Vivere

Padova da Vivere

"Il Santo", la basilica di Sant'Antonio da Padova: storia del noto santuario cittadino

La pontificia basilica di Sant'Antonio, che i padovani chiamano "Il Santo", è il principale monumento di Padova. Riconosciuto dalla Santa Sede come Santuario internazionale, è anche uno dei più celebri e frequentati luoghi di culto della cristianità.

L’architetto è sconosciuto; probabilmente fu un francescano di genio e di vasta cultura figurativa. Il tempio fu iniziato nel 1232 a onore di sant'Antonio di Padova e fu compiuto nella sua parte principale sul finire del 1200.

Se nell’insieme il maestoso edificio palesa un forte influsso della basilica di San Marco di Venezia, nelle strutture massicce e imponenti è schiettamente romanico, mentre l’intera parte absidale slanciata e con le nove cappelle a raggiera appartiene al più puro gotico. Queste diverse e contrastanti caratteristiche sono fuse in un insieme del tutto originale, che a prima vista distingue la basilica padovana da ogni altro tempio medievale. L’esterno si presenta quanto mai pittoresco, specie visto dall’abside; invece l’interno è caratterizzato da un’austera grandiosità.

Nella basilica sono custodite le reliquie di sant'Antonio di Padova e la sua tomba. La piazza del Santo, antistante, ospita il monumento equestre al Gattamelata di Donatello. Donatello realizzò anche le sculture bronzee (Crocifisso della basilica del Santo, statue e formelle di varie dimensioni) che Camillo Boito ha collocato sull'altare maggiore da lui progettato.

Padova da Vivere

Tante idee per vivere Padova al meglio: segui il nostro blog per rimanere aggiornato sulle novità più interessanti su locali e ristoranti, attività all'aria aperta, shopping, eventi e sport. Per sfruttare al meglio il tuo tempo libero e... scoprire i piccoli tesori vicino a casa. Vuoi diventare protagonista del blog? Inviaci la tua segnalazione

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • interessante. E' bene conoscere le varie fasi della costruzione in oggetto con tutte le aggiunte e modifiche succedutisi negli anni. la costruzione originale è stata ampliata nel secoli, come anche l'interno è stato oggetto di interventi pittorici fino al secolo scorso.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento