Padova da Vivere

Padova da Vivere

Glorie dell'ateneo patavino: studenti immortali

Fra le tante glorie che illustrano il nostro vetusto Ateneo nei suoi sette secoli di vita vi è quella di aver dato istruzione ad una gran quantità di giovani che poi divennero celebri. Fra questi scolari, due divennero re di Polonia, uno fu proclamato Papa e un'ottantina divennero cardinali.

Fra gli studenti che frequentarono la nostra Università e che divennero immortali vi fu Nicolo Copernico, nato a Thorn in Polonia nel 1473, grande astronomo, che poi insegnò matematica a Roma. Copernico fu il primo che espose la teoria che il sole sia il centro di tutto il movimento dei pianeti e scrisse su tale argomento un'opera dedicata al papa Paolo II (Alessandro Farnese), grande protettore delle arti e delle scienze. Le teorie del Copernico furono poi perfezionate dal nostro Galileo. La città di Varsavia capitale della Polonia dedicò a Copernico un grandioso monumento che venne inaugurato I'11 marzo 1830.

Un altro immortale che fu studente a Padova fu San Francesco di Sales, che venne santificato nel 1665 e la cui festa cade il 29 gennaio. Nato nel castello di Sales ad Annecy in Savoia, fu vescovo di Ginevra e dottore della Chiesa, fondò l'ordine della "Visitazione" e convertì circa 70mila calvinisti, scrisse la Filotea e altre opere religiose.

Fu pure scolaro della nostra Università Pietro Ottoboni che divenne Papa col nome di Alessandro VII. Nato a Venezia nel 1610, divenne canonico del Duomo di Padova nel 1651, ma l'anno dopo rinunciò al canonicato a favore di un suo nipote. Venne eletto Papa nel 1689 ma durò solo due anni nell'alta cattedra, perché morì nel 1691. Una sua discendente, duchessa Ottoboni, nel 1787 gli fece erigere una statua in Prato della Valle: è quella che porta il numero 66 sul ponte detto dei 4 Papi.

Padova da Vivere

Tante idee per vivere Padova al meglio: segui il nostro blog per rimanere aggiornato sulle novità più interessanti su locali e ristoranti, attività all'aria aperta, shopping, eventi e sport. Per sfruttare al meglio il tuo tempo libero e... scoprire i piccoli tesori vicino a casa. Vuoi diventare protagonista del blog? Inviaci la tua segnalazione

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento