Padova da Vivere

Opinioni

Padova da Vivere

A cura di PadovaOggi

Terme ad Abano e Montegrotto, gli impianti aperti al pubblico

Quando il freddo comincia a mordere, non c'è niente di meglio di una buona domenica spesa alle terme a depurare il corpo e a rilassare le membra nel caldo dell'acqua sulfurea. Abano e Montegrotto Terme sono, ovviamente, le regine dell'offerta termale cittadina, con una fitta rete di impianti termali di cui però solo alcuni sono aperti al pubblico che non usufruisce delle strutture alberghiere. Ecco i più frequentati, gradevoli ed economici del comprensorio termale.

- Piscine Termali Columbus, via Martiri d'Ungheria 22 Abano Terme. Fra i complessi termali più conosciuti e frequentati, il Columbus dispone di due piscine interne e di una piscina esterna collegata alle altre, tre vasche idromassaggio e un grande fungo attrezzato con 600 bocchette di erogazione. Aperto dal lunedì al venerdì dalle 12.30 alle 23, il sabato dalle 9 alle 23 e la domenica dalle 9 alle 21; ingressi 10 € nei giorni feriali, 11 € nei festivi.

- Hotel Petrarca, piazza Roma 23 Montegrotto Terme. Ottimo centro termale, vanta ben sette piscine termali a temperature differenziate. All'interno si trova una piscina con diverse tipologie di idromassaggi e vasca rettangolare per il nuoto. Le piscine esterne, collegate alle interne, si trovano nel grande parco di 40000 mq, dove trovano alloggiamento anche una vasca olimpionica e un fungo a cascata. Orari di apertura ogni giorno dalle 8.30 alle 22; ingressi a 15 € nei giorni feriali, 18 € nei prefestivi e 24 € nei festivi, comprensivi di sdraio e, d'estate, ombrellone e lettini. 

- Terme Preistoriche, via Castello 5 Montegrotto Terme. Forse il più spettacolare dei complessi termali della zona, inconfondibile per il grande parco all'ombra del colle di Berta, offrono tre vasche con temperature differenziate, con idromassaggi, percorso Kneipp, cascate d'acqua, idrobikes, aquarunner, sauna, bagno turco e palestra. Aperte tutti i giorni dalle 9.30 a mezzanotte; ingressi a 22 € nei giorni feriali, 24 € nei prefestivi e 27 € nei festivi.

- Hotel Leonardo da Vinci, via Monteortone 46, Monteortone di Teolo. Due le grandi piscine comunicanti per il complesso, recentemente ristrutturate e dotate di zona relax attrezzata con biogrotta, grotta a vapore, percorso Kneipp, docce con aroma e cromoterapia, lettini automassaggianti e sauna ad infrarossi. Aperto tutti i giorni dalle 8 alle 19.30, ingressi a 22 € nei giorni feriali e a 27 € nei festivi.

- Sporting Center, via Roma 123 Montegrotto Terme. Iconico per via dell'altissimo trampolino di 6 metri e per i due acquascivoli giganti, è per lo più attivo d'estate, complice anche il campeggio attiguo. Nel suo centro termale, convenzionato usl, si effettuano fanghi, massaggi e inalazioni.

- Piscine Comunali di Abano Terme, via Vittorino da Feltre 1 Abano Terme. Immancabile, alla fine di questa lista, il nucleo di impianti sportivi pubblici aponense; il complesso include il palazzetto dello sport, due piscine coperte, di cui una alimentata con acqua termale e una piscina scoperta olimpionica. Gli impianti sono aperti al nuoto libero dalle 9 alle 19 nei giorni festivi; economicissimo il biglietto d'ingresso, appena 5.5 € per gli adulti e 3 € per i bambini. 

Si parla di

Terme ad Abano e Montegrotto, gli impianti aperti al pubblico

PadovaOggi è in caricamento