Padova da Vivere

Padova da Vivere

Il "Volto della Corda", supplizio di ladri e malfattori, e il "Canton dee busie", per smascherare i commercianti disonesti

Le misure padovane al Canton dee Busie (foto: Wikipedia)

Il "Volto della Corda" è un passaggio aereo costruito agli inizi del XIV secolo a collegamento tra il palazzo della Ragione e gli altri complessi comunali. La sua costruzione comportò la demolizione di parte della Torre Rossa, già danneggiata da un terremoto il 25 gennaio 1348. Il passaggio si eleva su una grande arcata costruita in cotto e pietra che si appoggia a ponente al palazzo della Ragione, a levante al palazzo del Consiglio, alla mozzata Torre Rossa - che corrisponde alla base coperta di intonaco rossastro - e al palazzo del Podestà.

Il passaggio sembrerebbe trarre il nome dal supplizio "della corda" che qui veniva eseguito verso ladri e malfattori; la zona fu nel Medioevo teatro di esecuzioni capitali: dalla Torre Rossa pendeva una gabbia dove erano rinchiusi i colpevoli di atroci delitti. Sopra l'arcata si innalza un edificio di tre due piani un tempo occupato da uffici ed archivi; verso piazza delle Erbe è nobilitato da una finestra balconata del XVI secolo.

Sotto l'arcata, verso piazza della Frutta, si trova il famoso "Canton dee busie", "l'angolo delle bugie" dove un tempo i commercianti che tenevano incontri e scambi non onesti potevano essere smascherati dalle misure padovane (tra cui staio, brazzo, coppo) scolpite e ancora visibili sulla parasta d'angolo del palazzo della Ragione.

Padova da Vivere

Tante idee per vivere Padova al meglio: segui il nostro blog per rimanere aggiornato sulle novità più interessanti su locali e ristoranti, attività all'aria aperta, shopping, eventi e sport. Per sfruttare al meglio il tuo tempo libero e... scoprire i piccoli tesori vicino a casa. Vuoi diventare protagonista del blog? Inviaci la tua segnalazione

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento