La bolletta elettronica diventa solidale: con EstEnery e Acegas si dona alla Caritas

Le due società del Gruppo Hera aderiscono alla campagna “Insieme per Caritas”. Per ogni cliente che attiva il servizio di bolletta elettronica saranno donati 2 euro per i bisognosi

(foto: archivio)

Un metodo di pagamento più facile e veloce e da oggi anche solidale. É l’iniziativa del Gruppo Hera “Insieme per Caritas” a cui aderiscono AcegasApsAmga ed EstEnergy. Ciascun cliente che attiverà il servizio di bolletta elettronica vedrà donati 2 euro a favore di Caritas per l’erogazione di pasti per le persone in difficoltà di Veneto e Friuli Venezia Giulia.

L'iniziativa

Fino al 31 maggio la sostituzione della bolletta cartacea dell'acqua (AcegasAps) del gas e della luce (EstEnergy) con quella digitale porterà a contribuire alla campagna che si prefigge di raccogliere 25mila euro da devolvere alla Caritas. Per dare visibilità all’iniziativa di solidarietà sarà avviata una campagna di sensibilizzazione one-to-one, anche attraverso l’invio di sms ai clienti che hanno comunicato il loro numero di cellulare. Il progetto si affianca alle iniziative di dilazioni di pagamento e rateizzazioni delle bollette già introdotte per i clienti, famiglie e imprese in difficoltà economica.

Come funziona

Richiedere l’invio elettronico della bolletta che arriverà via e-mail è semplice ed è possibile sia per i clienti domestici che per le imprese. Per i clienti Acegas si può attivare tramite tutti i canali di contatto disponibili (esclusi quindi gli sportelli territoriali che in questo periodo di emergenza sono chiusi) o attraverso il servizio clienti (numero verde 800.237313 gratuito da rete fissa e al numero 199.501099 da cellulare). Per i clienti EstEnergy è a disposizione una pagina web dedicata. I clienti già iscritti a MyEstEnergy, in alternativa, potranno attivare il servizio anche dalla propria area riservata. Chi necessita dell’assistenza di un operatore può contattare il servizio clienti all’800.046200, attivo dal lunedì al venerdì (8-20) e il sabato mattina (8-13). Una volta attivato il servizio, al posto della bolletta cartacea i clienti riceveranno al proprio indirizzo e-mail una notifica di emissione, con indicazione dell’importo dovuto e della data di scadenza del pagamento. Nella stessa e-mail troveranno anche il link all’area riservata MyEstEnergy, dove consultare la bolletta elettronica completa. Oltre all’archivio di tutte le bollette, all’interno dell’area riservata i clienti possono svolgere in autonomia alcune delle operazioni più comuni: modificare modalità e indirizzo di spedizione delle bollette, inviare i dati delle autoletture gas, verificare lo stato dei pagamenti. Scegliere l’invio elettronico della bolletta è un piccolo gesto con cui si può dare un aiuto concreto a chi ha più bisogno e allo stesso tempo rappresenta un vantaggio per i clienti poiché assicura puntualità di consegna, oltre a salvaguardare l'ambiente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vicini alla popolazione

«Acegas è stata sin da subito in prima linea per garantire continuità dei servizi nella piena sicurezza di lavoratori e cittadini - afferma Roberto Gasparetto, amministratore delegato di AcegasApsAmga - Siamo allo stesso tempo coscienti di quanto questa crisi sia anche una minaccia per la tenuta economica e sociale delle nostre comunità, per questo portiamo avanti l’iniziativa del Gruppo Hera a favore di Caritas Italiana, cogliendo l’occasione per associare a un gesto di solidarietà l’incentivazione a una scelta di sostenibilità come la bolletta elettronica». «In questa emergenza, che non è più soltanto sanitaria ma anche sociale ed economica, sta aumentando il numero di persone che non riescono a soddisfare neppure i bisogni primari come la garanzia di un pasto - aggiunge Cristian Fabbri, amministratore delegato di EstEnergy -. Con le agevolazioni già attivate per il pagamento delle bollette e questa ulteriore iniziativa in collaborazione con Caritas vogliamo dare un contributo concreto a chi si trova in maggiore difficoltà».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sta per arrivare BYGGLEK: LEGO e Ikea insieme per una collezione irresistibile

  • Come trasformare e sfruttare il balcone in autunno

  • Mutui a Padova +22,9%: nel primo trimestre 2020 erogati 223,3 mln di euro

  • Casa & single: aumenta la propensione all’acquisto

  • Sapone di Marsiglia: come pulire casa con un prodotto naturale

  • Rinnovare il pavimento: quale materiale scegliere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento