menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

2011 anno nero per i ciclisti: numero di incidenti e feriti da record

Come denuncia Legambiente Padova l'anno scorso si è registrato il picco massimo di incidenti con biciclette coinvolte, 396 e di ciclisti feriti, 359. Dall'associazione più attenzione alle piste ciclabili con "Adotta una ciclabile"

2011 anno nero per i ciclisti a Padova.

RECORD NEGATIVI. Stando ai dati raccolti da Legambiente l’anno scorso si è registrato il record di incidenti con biciclette coinvolte, 396, così come si è registrato il record di ciclisti feriti: ben 359.

BRUSCA INVERSIONE DI TENDENZA. Un’inversione di tendenza che non si registrava dal triste primato del 2005 (384 incidenti e 350 feriti), primato che si pensava non potesse essere infranto. E invece, nonostante i lavori fatti sulle piste ciclabili e gli sforzi profusi dal Comune, grazie ai quali nel 2010 si era registrato il picco più basso di ciclisti rimasti contusi, 285, ecco questo nuovo picco negativo.

PISTE CICLABILI. Secondo Legambiente tanto ancora è il lavoro da fare sulle piste ciclabili: in via Facciolati e in via Tommaseo sono ancora incompiute, mentre in via Chiesanuova è necessario fare delle opportune ristrutturazioni.


ADOTTA UNA CICLABILE. L’associazione si impegna, dunque, a dare voce ai ciclisti attraverso la campagna “Adotta una ciclabile, esistente o potenziale”: chiunque voglia segnalare un problema può farlo scrivendo a circolo@legambientepadova.it oppure partecipando mercoledì 29 febbraio alla riunione in Piazza Insurrezione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento