rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Abano Terme

Profughi, sopralluogo all'ex caserma alle Giarre: la cittadinanza fa cordone e dice no

Tensioni martedì mattina davanti alla struttura dove era previsto l'arriva di alcuni funzionari di una cooperativa per la gestione dell'accoglienza degli immigrati: prevista anche una fiaccolata

Tensione, martedì mattina, davanti all'ex caserma Roc di Abano Terme. Il gruppo di "Abano dice no" si è opposto, a seguito di un tam tam social, all'arrivo di alcuni funzionari di una cooperativa incaricati della gestione dell'accoglienza degli immigrati.

FACEBOOK. Grazie al passaparola su Facebook, decine di residenti hanno deciso di farsi sentire e hanno formato un cordone che bloccasse l'ingresso alla struttura. Proprio questo assembramento di persone ha impedito qualunque attività: soddisfazione degli organizzatori e degli aderenti al comitato. Sul posto sono intervenute anche le forze dell'ordine. Nella serata di martedì lo stesso comitato ha indetto una fiaccolata per ribadire le ragioni contro l'arrivo di profughi nella zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profughi, sopralluogo all'ex caserma alle Giarre: la cittadinanza fa cordone e dice no

PadovaOggi è in caricamento