rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Cronaca Abano Terme

Una coltellata al petto, muore trentenne tra le braccia della fidanzata

L'omicidio si è materializzato domenica notte fuori di un locale di Abano Terme. La vittima ha avuto la forza di risalire in auto dove lo aspettava la sua donna, ma poco dopo ha arrestato la marcia e si è accasciato

Omicidio domenica sera, 25 settembre ad Abano Terme. La vittima è un ragazzo di 30 anni, Mattia Caruso residente ad Albignasego. Si tratta di una famiglia molto nota, impegnata nelle sagre del padovano e non solo nella vendita di dolciumi e altri prodotti alimentari.

I fatti

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri del Comando Provinciale l'uomo, che avrebbe compiuto 31 anni ad ottobre, sarebbe stato ritrovato in via Colli Euganei in una pozza di sangue all'interno della sua auto. Con lui la fidanzata che ha dato l'allarme al 112 e al 118. Sul posto oltre ai militari dell'Arma sono arrivati anche i sanitari del Suem 118. Dopo aver tentato di stabilizzare il ferito l'hanno trasportato in ospedale a Padova. Nonostante i tentativi di salvarlo, con tecniche rianimatorie, per la persona non c'è stato nulla da fare. Da un primo riscontro medico, la vittima avrebbe una ferita d'arma da taglio al petto, che di fatto non gli avrebbe dato scampo. Sono partite in tempo reale le indagini per ricostruire quanto accaduto, ritrovare l'arma del delitto e possibilmente la persona che gli ha inferto il fendente letale. L'attività dell'Arma è anche concentrata per ricostruire la vita di Mattia Caruso, le sue compagnie, la vita privata, con il fermo proposito di trovare un movente all'omicidio. Al momento non viene esclusa alcuna ipotesi. Sono state acquisite le immagini della videosorveglianza della zona dove è stato ritrovato il corpo straziato del trentenne con la speranza di recuperare un indizio, una targa di un auto, un volto che diano alle indagini una svolta decisiva.

Gli ultimi minuti di vita

Da quanto si è appreso il trentenne con la fidanzata avrebbe passato la serata in un locale ad Abano. Avrebbe ascoltato musica e attorno alle 23,30 sarebbe uscito. Alla compagna avrebbe detto di aspettarlo in auto che lui doveva parlare con un conoscente. Pochi minuti nei quali adesso l'attività dei carabinieri si sta concentrando per capire cosa sia successo. Sta di fatto che proprio in quel frangente il trentenne è stato colpito. Lui, invece di chiedere subito aiuto ha avuto la forza di risalire in auto, ma poco dopo ha accostato e si è accasciato sul volante. Si indaga per omicidio volontario. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una coltellata al petto, muore trentenne tra le braccia della fidanzata

PadovaOggi è in caricamento