Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Abbandono di rifiuti ingombranti: scoperta e multata di 600 euro

Nuova segnalazione di un cittadino di un grave abbandono di rifiuti consente alla Polizia Locale di intervenire prontamente ed identificare la colpevole

Sabato 29 agosto verso le ore 15.30 a seguito di una segnalazione telefonica al comando di Polizia Locale la squadra Tutela Ambientale ha colto sul fatto nei pressi del Lungargine San Lazzaro il proprietario di un furgone impegnato a svuotare il cassone di rifiuti di calcinacci, vecchi infissi, carta, plastica e altri rifiuti di lavorazione edile. L'autore del gesto, una donna di 30 anni residente in città e che si faceva aiutare da altre persone, non ha potuto che ammettere la propria colpa del conferimento di materiale inerte che occupava il suolo comunale per una superficie di almeno dieci metri quadri.

Rischio denuncia

La giovane ha spiegato di aver abbandonato il materiale perché lo aveva anche lei ritrovato scaricato sul proprio terreno. In considerazione della quantità e della qualità dei rifiuti, la signora è stata sanzionata per la violazione del testo unico ambientale, con una somma di 600 euro; a suo carico inoltre è scattato l'onere di provvedere al ripristino dei luoghi ripulendo e conferendo correttamente il materiale, dandone prova al Settore Ambiente del Comune mediante la compilazione dell'apposito formulario di identificazione dei rifiuti. In caso di inottemperanza a quanto ordinato, scatterà a carico del trasgressore una denuncia penale.

IMG-20200829-WA0006 (1)-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandono di rifiuti ingombranti: scoperta e multata di 600 euro

PadovaOggi è in caricamento