menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abusò sessualmente della sorella quando lei aveva 13 anni: a giudizio un 32enne

Compiuti i 18 anni, la ragazza che ora ne ha 22, aveva trovato il coraggio di raccontare tutto ai carabinieri, ricostruendo i fatti in maniera lucida e dettagliata

È stata abusata dal fratello maggiore che quando lei aveva 13 anni l’ha violentata. Compiuti i 18 anni, la ragazza che ora ne ha 22, aveva trovato il coraggio di raccontare tutto ai carabinieri, ricostruendo i fatti in maniera lucida e dettagliata. Le violenze si sono consumate quando i genitori erano fuori casa e lui poteva agire liberamente.

In tribunale

L’uomo, che adesso ha 32 anni, dovrà rispondere dei reati di incesto e violenza sessuale davanti ai giudici del tribunale collegiale. Tutto ha avuto inizio nel 2009 e il prossimo 18 marzo ci sarà l’ultima udienza. «Mi diceva è un gioco e poi mi violentava», così ha spiegato e sintetizzato la donna quel gioco perverso. Anche la psicologa che ha in cura la ragazza ha spiegato che la 22enne non sarebbe stata in grado di ripercorrere la vicenda e a far fede sono sempre stati i verbali dei carabinieri dato che in tribunale non ha mai ripetuto quanto successo. Stando all’accusa il fratello l’avrebbe prima baciata e poi a 13 anni le avrebbe fatto perdere la verginità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento