menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il blitz è scattato all'alba

Il blitz è scattato all'alba

Abusivi, in 14 negli ex magazzini della stazione. Rossi: “Bisogna demolirli”

Blitz ieri all'alba della polizia e dei vigili nella zona ovest dello scalo ferroviario di Padova. All'interno degli edifici fatiscenti acquistati da una cordata di imprenditori sono stati trovati e denunciati per invasione 13 romeni e un tunisino

“Situazioni di degrado al limite del vivibile". Così il vicesindaco di Padova, Ivo Rossi, descrive le condizioni in cui sono stati trovati nel blitz congiunto di polizia e vigili urbani all'alba di ieri 14 abusivi che trovano riparo per la notte tra i ruderi di una decina di vecchi magazzini della stazione ferroviaria, acquistati recentemente da una cordata di imprenditori.

DENUNCIATI. Si tratta di 13 romeni, tra cui 2 donne, e un tunisino irregolare. Dopo essere stati tutti identificati e denunciati per invasione di edificio, gli stranieri sono stati presi in carico dall'ufficio immigrazione per eventuali espulsioni.


DEMOLIZIONE. "Si tratta del quarto controllo delle forze dell'ordine nella zona dall'inizio dell'anno - ha spiegato Rossi - Credo che anche i privati debbano farsi carico della loro parte di responsabilità nella riduzione degli spazi dell'illegalità: per questo ho già avviato la procedura per l'intimazione della demolizione dei caseggiati fatiscenti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento