Vivevano in sette in uno stabile abbandonato: scoperti dagli operai che dovevano ristrutturare

Sette stranieri avevano occupato un edificio disabitato da tempo: quando la proprietaria ha deciso di cominciare i lavori ha trovato la sorpresa e ha chiamato la polizia

Gli operai erano pronti a iniziare la ristrutturazione della casa. Ma quando hanno aperto la porta si sono trovati davanti sette persone che vi abitavano abusivamente: nella mattinata di martedì 7 luglio gli agenti della Volante hanno prelevato gli stranieri portandoli in Questura per l'identificazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti

È successo in via Sografi a Padova: alcuni operai si sono recati nell'edificio disabitato da qualche tempo e hanno scoperto le sette persone che bivaccavano indisturbate. La proprietaria era ignara del tutto e una volta capito cosa stava accadendo ha chiamato la polizia per far andar via gli stranieri. Appena giunti in Questura, gli agenti hanno scoperto che un tunisino di 59 anni e un guineano di 24 anni del gruppo, entrambi senza fissa dimora, avevano a loro carico un ordine di espulsione. Un altro componente della banda, un 22enne guineano, è indagato per inottemperanza al divieto di ritorno a Padova, mentre un 24enne originario della Sierra Leone senza fissa dimora aveva con sé 5 grammi di marijuana. Sotto sequestro è finito un motorino rubato parcheggiato in un box nel cortile dell’edificio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • Il miglior panettone del mondo si trova alla pasticceria Estense: Francesco Luni vince l’oro assoluto

  • Crisanti lascia Padova e va allo Spallanzani

  • BEƎ: sui colli Euganei una struttura mobile per vivere esperienze uniche

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento