menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abusivo vende frutta e verdura: merce sequestrata e donata alle Cucine popolari

Il banco, privo di autorizzazione, era in piazza Toselli a Padova. Il commerciante dovrà pagare una multa di 5.164 euro. I prodotti alimentari confiscati, in ottimo stato, sono stati devoluti alla mensa dei poveri

Numerose cassette di patate, clementine, funghi, banane, carciofi, avogado, pomodori, melanzane, pere, porri. Sono i rifornimenti a "costo zero" giunti oggi alle Cucine economiche popolari di via Tommaseo a Padova direttamente da un banco abusivo di frutta e verdura installatosi in piazza Toselli.

MULTA E CONFISCA. La merce, in ottimo stato di conservazione, è stata sequestrata assieme alla struttura utilizzata per la vendita in quanto l'attività di vendita di frutta e verdura si stava svolgendo senza la necessaria autorizzazione. Ad intervenire la polizia municipale, che ha elevato al commerciante una multa di 5.164 euro e, con apposita ordinanza dirigenziale, ha provveduto a devolvere alla mensa cittadina dei poveri i prodotti alimentari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento