Il Comune blocca la casa abusiva e lui aggredisce i tecnici con la roncola: allontanato

Non è la prima volta che l’uomo finisce nei guai. Tra il 2013 e il 2015 si era presentato almeno tre volte in municipio a San Pietro in Gu

L’amministratrice e l’architetto del Comune di residenza bloccano i lavori di costruzione della casa per abuso edilizio, e il proprietario del terreno li aggredisce. L’uomo di San Pietro in Gu, 56 anni, ora non potrà più avvicinarsi né al Municipio né alla casa dell’architetto comunale. Come riportano i quotidiani locali, la decisione è stata presa dal giudice per le indagini preliminari, firmando il divieto di avvicinamento ai due luoghi.

LA VICENDA.

Il 15 settembre l’uomo si era presentato in Comune, aveva cercato l’architetto comunale e gli aveva scagliato contro una sedia. Poi si era diretto verso l’ufficio del sindaco del paese, che però non era in sede. La rabbia del signore derivava dalla decisione comunale di abbattere alcuni muri di uno stabile in via di costruzione e di proprietà del 56enne, perché frutto di un abuso edilizio. Già nel 2013 e 2015 l’uomo si era presentato in Comune con una roncola nascosta dentro al cappotto, con l’intenzione di minacciare il personale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Stroncato da un malore: imprenditore muore nell'azienda fondata quarant'anni fa

  • Tremendo schianto fra tre mezzi: centauro trentenne muore in ospedale

  • Evasione fiscale: le fiamme gialle confiscano 500mila euro di beni a un imprenditore

  • Guadagni da 45mila euro al mese: cade un altro pezzo grosso dello spaccio nella Bassa

  • Frontale tra due auto sotto la pioggia: intervengono i pompieri per salvare i feriti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento