menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abusò in patria della figlia: l'arresto a Padova, deve scontare 8 anni

In manette un 33enne romeno, su cui pendeva un mandato di cattura europeo. Condannato in Romania per tentata violenza sessuale, è stato rintracciato all'Arcella, vicino al ponte Unità d'Italia

Appreso che poteva gravitare nel padovano, dopo alcuni giorni di ricerche ad ampio raggio, setacciando la città e la provincia, la squadra Mobile di Padova ha arrestato nella tarda mattinata di giovedì, all'Arcella vicino al ponte Unità d'Italia, un pericoloso latitante romeno 33enne.

ABUSI SULLA FIGLIA. L'uomo, su cui pendeva un mandato di cattura europeo, era stato condannato in patria per tentata violenza sessuale nei confronti della figlia di 12 anni. I fatti risalgono all'anno scorso. Ora deve scontare la pena di 8 anni di reclusione nonché di 10 anni di interdizione dai pubblici uffici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento