menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accattone multato, versa subito ai vigili un acconto di 10 euro

Lunedì, la polizia municipale ha passato al setaccio il centro di Padova per contrastare il fenomeno di chi chiede l'elemosina in modo molesto. La sanzione, come previsto da regolamento comunale, è di 50 euro

479 nel 2012, 619 nel 2013. Sono le sanzioni da 50 euro staccate gli anni scorsi dalla polizia municipale di Padova agli accattoni molesti.

OSPEDALI. Lunedì gli agenti sono stati impegnati in un servizio di pattugliamento ad hoc del centro cittadino. In via San Massimo i vigli hanno accertato la presenza di un accattone romeno che, seduto a terra, è stato multato ed ha versato subito un acconto di 10 euro. I controlli hanno interessato anche la vicina via Ospedale civile, angolo Gabelli, nell'area di parcheggio a pagamento dove sono stati sorpresi due extracomunitari verosimilmente nigeriani che non si sono fermati allontanandosi velocemente alla vista degli agenti. In via Giustiniani, in corrispondenza della rotatoria, è stato sanzionato un altro romeno che insistentemente chiedeva l'elemosina seduto a terra. In via Manzoni, nell'area di parcheggio a pagamento, è stato multato un nigeriano provvisto di permesso di soggiorno che elemosinava tra i veicoli in sosta.

SANTO-PRATO. In zona Santo sono state sanzionate tre romene che chiedevano l'elemosina con petulanza, mentre in via Cesarotti, per il medesimo motivo, è stato multato un altro connazionale. In piazza Rabin i vigili hanno notato due persone allontanarsi al loro arrivo dall'area di parcheggio, che si aggiravano tra le auto che posteggiavano per chiedere l'elemosina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento