menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accattoni molesti a Cittadella: uno si nasconde in chiesa durante la messa

A bloccarli domenica mattina il comandante della polizia locale che li ha colti sul fatto: i due, un 30enne rumeno e una 52enne bulgara, chiedevano l'elemosina durante il mercato. L'uomo, per fuggire alle forze dell'ordine, si è rifugiato in chiesa disturbando la funzione

Sono stati scoperti mentre chiedevano l'elemosina con insistenza alle persone che domenica mattina partecipavano al mercato in paese o si recavano in chiesa per la funzione della domenica delle palme.


ACCATTONAGGIO MOLESTO. Ancora episodi di accattonaggio molesto a Cittadella: il comandante Grandin e i suoi agenti hanno sorpreso gli stranieri mentre disturbavano i cittadini in piazza. Uno di loro, un 30enne di nazionalità rumena, alla vista delle forze dell'ordine ha deciso di nascondersi in duomo. Fingendo di pregare sui banchi della chiesa ha tentato di passare inosservato ma è stato riconosciuto. Alla richiesta di seguire gli agenti al comando ha cominciato a urlare cercando di impietosire i fedeli presenti. Per lui è scattata una sanzione di 150 euro. Alle 9 di domenica i vigili urbani hanno bloccato anche una 52enne bulgara, con precedenti per resistenza a pubblico ufficiale e riduzione in schiavitù della figlia gravemente invalida, che per impietosire i passanti a sua volta ha cercato di attirare la loro attenzione gridando. Anche per lei inevitabile la sanzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento