Accoltellamenti a Padova, Bertin: "Inaccettabile, bisogna agire per eliminare il rischio-deriva"

Il presidente di Ascom Confcommercio propone di "riunire attorno a un tavolo istituzioni e categorie economiche" e di sostenere maggiormente le forze dell’ordine

"Siamo impegnati in tutti i modi a fare di Padova una capitale del turismo, per cui non è accettabile che in pieno centro, nel giorno del Santo, un grave fatto di sangue turbi la serenità della comunità e degli ospiti". Patrizio Bertin, presidente di Ascom Confcommercio, dice la sua sull’accoltellamento di mercoledì 13 giugno in via Zabarella

"Rischio deriva"

E lo fa con un misto di rabbia e preoccupazione: "Senza drammatizzare - continua il presidente dei commercianti padovani - ma qui è il caso di riunire attorno ad un tavolo istituzioni e categorie economiche per vedere come e dove agire per eliminare un rischio deriva che forse, per negligenza, abbiamo ritenuto che fosse un problema esclusivo di qualche zona ‘off limits’ della nostra città. Dobbiamo invece renderci conto che non ci sono zone franche e che la ‘piccola’ criminalità alimentata dallo spaccio è un problema che ci riguarda tutti e che tutti assieme dobbiamo risolvere".
Dunque serve unità d'intenti. "Per quanto ci riguarda - conclude Bertin - siamo pronti a fare la nostra parte, magari attivandoci come ‘sensori’ in grado di dare una mano alle forze dell'ordine il cui lavoro, peraltro, è encomiabile ma che meriterebbe di essere sostenuto di più sia nei numeri che nei mezzi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento