rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Siglato "memorandum of understanding" tra le Università di Padova e di Guangzhou (Cina)

Il professor Songcai Yang, direttore dell'Istituto per i diritti umani dell'Università cinese, e il professor Marco Mascia, direttore del Centro di Ateneo per i diritti umani patavino, hanno firmato un accordo inteso a rafforzare la collaborazione tra le due realtà accademiche

Mercoledì 10 maggio 2017, in una sala del Rettorato di Palazzo del Bo dell’Università di Padova, il professor Songcai Yang, direttore dell’Istituto per i diritti umani dell’Università di Guangzhou (Cina), e il professor Marco Mascia, direttore del Centro di Ateneo per i diritti umani dell’Università di Padova, hanno firmato un  "memorandum of understanding" inteso a rafforzare la collaborazione tra le due realtà accademiche.

LA CERIMONIA. La cerimonia è stata introdotta dal professor Alessandro Paccagnella, prorettore alle Relazioni internazionali dell'Università di Padova. Sono intervenuti il professor Paolo De Stefani, che monitorerà gli sviluppi dell’accordo assieme al professor Songcai Yang, ed il professor Giuseppe Giordan, coordinatore del Joint PhD Programme in "Human rights, society, and multi-level governance". Hanno partecipato anche una delegazione di studenti e dottorandi in relazioni internazionali e diritti umani dell’Università di Padova e una dottoranda in diritti umani dell’Università di Guangzhou.

DIALOGO TRA CULTURE. Il professor Paccagnella ha espresso l’interesse e il convinto appoggio dell’Ateneo ad un percorso di collaborazione che qualifica in modo significativo il processo di internazionalizzazione dell’Università di Padova. Il professor Mascia ha tra l’altro sottolineato come la collaborazione tra i due centri sui diritti umani si inserisca a pieno titolo nel dialogo tra le grandi culture del pianeta impegnate a produrre nuove espressioni culturali condivise, come in particolare raccomandato dall’Unesco per lo sviluppo di una autentica cultura universale dei diritti umani.

IL "MEMORANDUM". Obiettivo del "memorandum" è quello di sviluppare la già fruttuosa collaborazione tra i due Centri, mediante progetti educativi e di ricerca, seminari, conferenze, summer-winter schools, Mooc. Attenzione sarà posta alla promozione e sviluppo delle rispettive pubblicazioni, alla disseminazione di contenuti scientifici, nonché a scambi bilaterali di studenti, ricercatori e docenti in attività di interesse comune. Il Memorandum of Understanding fa parte di un più ampio progetto di collaborazione tra l’Università di Padova e l’Università di Guangzhou, ed era stato annunciato un anno fa in occasione della visita a Guangzhou di una delegazione dell’Università di Padova guidata dal Rettore Rosario Rizzuto e della quale ha fatto parte il professor Giordan nella sua qualità di coordinatore del programma di dottorato in "Human rights, society and multi-level governance".

L'ATENEO CINESE. Il Guangzhou University Institute for Human Rights è stato fondato nel 2004 ed è il più prestigioso centro di ricerca e di formazione sui diritti um?ani attualmente presente in Cina. I due docenti che lo guidano, i professori Li e Yang, sono gli autori del primo e più diffuso manuale sui diritti umani in Cina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siglato "memorandum of understanding" tra le Università di Padova e di Guangzhou (Cina)

PadovaOggi è in caricamento