Covid-19, positivi o in quarantena: come differenziare i rifiuti durante l’emergenza

AcegasApsAmga in tutti i comuni in cui svolge i servizi ambientali ha fatto proprie le linee guida sulla raccolta rifiuti urbani emanate dall’Istituto Superiore di Sanità

AcegasApsAmga in tutti i comuni in cui svolge i servizi ambientali ha fatto proprie le linee guida sulla raccolta rifiuti urbani emanate dall’Istituto Superiore di Sanità, nell’ambito delle direttive delle Autorità Competenti volte al contenimento del Covid19. Tale pacchetto prevede indicazioni specifiche per chi risulta positivo al Covid19 (e non ospedalizzato) o soggetto a quarantena domiciliare.

Positivi al Covid

Indicazioni per persone positive al tampone Covid19 o in quarantena obbligatoria: interrompere la differenziazione dei propri rifiuti: gettare tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata) in un unico contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata. Utilizzare 2 o 3 sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata. Gettare anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti e i teli monouso nello stesso contenitore per la raccolta indifferenziata. Indossando guanti monouso, chiudere bene i sacchetti senza schiacciarli con le mani, utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo. Una volta chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata (2 o 3 sacchetti possibilmente resistenti, uno dentro l’altro). Subito dopo lavarsi le mani. Smaltire il rifiuto dalla propria abitazione quotidianamente con le procedure in vigore sul territorio (esporli fuori dalla propria porta negli appositi contenitori, o gettarli negli appositi cassonetti condominiali o di strada). La raccolta avverrà secondo le frequenze in essere. Gli animali da compagnia non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti di rifiuti.

Non positivi in quarantena

Indicazioni per persone non positive al tampone Covid19 e non in quarantena: continuare a differenziare i rifiuti come sempre. Usare fazzoletti di carta in caso di raffreddamento e buttarli nella raccolta indifferenziata. In caso di uso di mascherine e guanti, gettarli nella raccolta indifferenziata. Per i rifiuti indifferenziati utilizzare 2 o 3 sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore usato abitualmente. Chiudere bene il sacchetto. Smaltire i rifiuti come si farebbe con un sacchetto di indifferenziata.

Informazioni

Per qualsiasi informazione a riguardo, rimane sempre disponibile il numero verde Servizi Ambientali AcegasApsAmga al numero verde 800.955.988 (gratuito anche da cellulare).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Investito in bicicletta dal rimorchio di un camion: 14enne in fin di vita

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento