menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Debutta l'acqua padovana a "km 0" purificata con l'ozono

Sarà presentata mercoledì all'Antica trattoria Ballotta di Torreglia. Camera di Commercio e Coldiretti Padova stanno testando l'impiego del gas per conservare freschezza e salubrità dei prodotti agroalimentari del territorio

Acqua oligominerale naturale a “km 0”, raccolta nell’area delle Risorgive del Destra Brenta dell’Alta Padovana e depurata con ozono. La novità sarà presentata mercoledì al Premio Vergani-Ballotta all’Antica Trattoria Ballotta di Torreglia, dove l'acqua sarà servita alle centinaia di ospiti della serata in bottiglie colorate. Per gli amanti delle bollicine sarà disponibile anche la versione gassata con l’aggiunta di anidride carbonica.

OZONO: FRESCHEZZA E SALUBRITÀ. Nell’ambito del progetto “Filiera Green”, promosso dalla Camera di Commercio con Coldiretti Padova, in collaborazione con l’azienda Multiossigen, da più di cinquant’anni specializzata nell’uso dell’ozono nel settore medicale, sono stati eseguiti numerosi test per garantire la freschezza e la salubrità dei prodotti agroalimentari del territorio padovano, sia durante il trasporto che lo stoccaggio nei magazzini e nelle cucine di ristoranti, agriturismi e alberghi. L’ozono, oltre che per usi medicali, viene impiegato anche nella disinfezione degli ambienti di conservazione dei prodotti agricoli perché è in grado di eliminare batteri, muffe, insetti e altre sostanze residue, evitando così il ricorso a disinfettanti di origine chimica. L’ozono è la forma allotropica dell’ossigeno (03) e ha capacità di potente disinfettante, con il vantaggio che in pochi minuti degrada ad ossigeno, cioè aria pura. Non lascia alcuna traccia e l’unico accorgimento è quello che non ci siano persone presenti negli ambienti durante il trattamento. Oggi a Padova i test d’impiego stanno coinvolgendo le aziende agricole, gli agriturismi, i ristoranti e gli alberghi della provincia con l’installazione di generatori di ozono per la disinfezione delle celle di produzione e conservazione dei prodotti come carni, formaggi, frutta e verdura fresca. Le prove interessano anche le cucine di agriturismi e ristoranti, nonché le camere di alberghi e agriturismi: gli ambienti vengono sanificati per eliminare la presenza di muffe, polveri e acari e migliorarne così la vivibilità per gli ospiti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento