rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca

Tenta di adescare una minorenne, 23enne finisce davanti al giudice

Il giovane, residente nella provincia di Padova, avrebbe stretto una relazione virtuale attrvarso la chat di Instagram con una ragazzina di soli 13 anni. A denunciare i fatti è stato il padre della ragazzina, insospettito dall'uso frequente del cellulare da parte della figlia

Avrebbe cercato di adescare una ragazzina di appena 13 anni, carpendole la fiducia con frasi sdolcinate e persino promesse di matrimonio. Ma il suo intento, secondo la Procura di Treviso, sarebbe stato quello di avere dei rapporti sessuali con lei. Per questo è finito a processo un 23enne di Maserà, in provincia di Padova. A denunciarlo è stato il padre della ragazzina, un uomo di 53 anni residente a Castello di Godego, che si era insospettito per l'uso sempre più frequente che la figlia faceva del cellulare.

Chat

La storia risale al 2019. Con lo pseudonimo di "ombra bianca 99", il giovane sarebbe riuscito a mettersi in contatto con la minore tramite Istagram. Poi è iniziata una vera "love story" virtuale, in cui i due si sarebbero giurati "amore eterna", fedeltà e affetto. "Io vorrei una famiglia con molti bambini" le scriveva il 23enne, che avrebbe anche aggiunto: "Dove ti piacerebbe farlo la prima volta?". I due hanno continuato così per qualche mese, finendo per incontrarsi in una occasione; poi l'intervento del papà, che è andato a sporgere la querela. Il processo era stato istruito a Padova, dove però il tribunale si è dichiarato territorialmente incompetente, rimando le carte alla Procura di Venezia, che si era occupata del caso in quanto il reato si sarebbe manifestato attraverso comunicazioni digitali. Ma i magistrati lagunari avevano già trasmesso gli atti in Procura a Treviso, per cui il 23enne si è trovato sotto processo due volte per lo stesso reato. Oggi, 12 luglio, è stato pronunciato il non luogo a procedere per uno dei due procedimenti. L'altro invece andrà a sentenza il prossimo 5 dicembre, con il ragazzo che ha fatto richiesta di essere ammesso ad una misura alternativa al carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di adescare una minorenne, 23enne finisce davanti al giudice

PadovaOggi è in caricamento