rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Zona Industriale / Viale Spagna

ADL Cobas mobilita lavoratori di logistica e grande distribuzione: 24h di sciopero

La protesta contro il contratto stipulato da sindacati confederati che, secondo gli organizzatori, "limita il diritto di sciopero dei lavoratori"

Neppure il maltempo è riuscito a frenare la giornata di sciopero e mobilitazione nazionale contro il rinnovo del contratto collettivo nazionale in merito di logistica e trasporto. Mobilitazione promossa da ADL Cobas, che a Padova ha coinvolto i magazzini della grande distribuzione di:  Alì, Acqua e Sapone, Despar, Pam, Famila, A&O. Il contratto logistica-trasporto è stato firmato da CGIL CISL e Uil e secondo ADL Cobas limita di fatto il diritto allo scioper per i lavoratori. 

In corteo 300 lavoratori

"Paragonare la grande distribuzione ai servizi essenziali (ospedali, servizi pubblici ecc.), di fatto limita la possibilità di fare sciopero per i lavoratori", spiega Marco Zanotto dell'Adl. Un corteo è quindi partito dal magazzino di Acqua e sapone, in corso Spagna, la zona industriale di Padova, passando poi per quello Alì per poi attraversare Corso Stati Uniti fino all'ingresso di Interporto, per poi tornare indietro. Nonostante la pioggia e il freddo, almeno 300 i facchini in corteo.

Si replica venerdì sera

Adl lancia per la serata di oggi, venerdì 23, alle 20, un presidio per gli stessi motivi in via Inghilterra. Invitati alla mobilitazione i lavoratori di GLS, SDA, TNT, Bartolini, Arco spedizioni ecc. "Si è scelto quindi - prosegue Zanotto - al mattino di mobilitare i lavoratori della grande distribuzione, alla sera quello della logistica. Si è inoltre voluto approfittare della giornata per manifestare anche contro l'ondata di razzismo e di rigurgiti fascisti, visto che all'interno della logistica il 90 per cento dei lavoratori sono stranieri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ADL Cobas mobilita lavoratori di logistica e grande distribuzione: 24h di sciopero

PadovaOggi è in caricamento