Campagna #adotta_me: l'amore non ha razza e non ha età

Desigual lancia un progetto a sostegno delle adozioni di cani e gatti con più di otto anni di età o con particolari disagi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Nel pieno della stagione degli abbandoni di animali, l'azienda Disugual si mette a disposizione dei volontari e delle famiglie che adottano cani e gatti anziani o con particolari problemi.
Con la campagna nazionale #adotta_me, Disugual, produttore etico di pet food molto presente a Padova e provincia, ha deciso di lanciare un'iniziativa a sostegno delle realtà indipendenti che ospitano cani e gatti anziani o problematici. Perché, come sottolinea Piergiulio Bassi, convinto ideatore della campagna, "L'amore non è una questione di razza e neppure di età".

La campagna viene lanciata durante l'estate per aiutare tutte quelle realtà di volontari e amanti degli animali che, in questa stagione, si trovano drammaticamente ad affrontare il triste fenomeno degli abbandoni.

Per #adotta_me Disugual ha messo a disposizione la sua pagina facebook (https://www.facebook.com/disugual/?fref=ts) per raccogliere gli appelli. Alle famiglie che adottano uno di questi sfortunati animali l'azienda garantirà una fornitura gratuita di cibo per due mesi e una guida per la salute dell'animale.
I canili e gattili in questione devono essere autorizzati e sarà anche necessario certificare l'avvenuta adozione da parte dei privati.

Afferma Piergiulio Bassi: "il nostro non è business, è amore incondizionato per gli animali e non ci vergogniamo a dirlo: c'è chi investe i suoi guadagni in ville o auto lussuose. Noi preferiamo aiutare chi ne ha bisogno".

Sul sito internet www.disugual.it è possibile reperire ogni altra informazione relativa alla campagna #adotta_me, e scaricare i form di candidatura per diventare una realtà riconosciuta da Disugual.
Ogni candidatura sarà attentamente valutata per la serietà, l'impegno e le necessarie certificazioni.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento