Cronaca Prato della Valle

Aggredita con una scossa elettrica per vecchie questioni di lavoro

Giovedì, una 66enne residente in centro a Padova è stata minacciata e colpita con un dissuasore nella sua abitazione da parte di un ex socio del defunto marito, che ora risulta indagato per lesioni aggravate

Ci sarebbero delle pregresse questioni lavorative rimaste irrisolte, all'origine dell'insolita aggressione subita giovedì sera da una 66enne residente in centro a Padova.

SCOSSE ELETTRICHE. La donna è stata minacciata e in seguito colpita, nella sua abitazione vicino a Prato della Valle, con uno storditore elettrico da un coetaneo, residente a Due Carrare, ex socio in affari del defunto marito. La signora si è rivolta alle cure mediche del pronto soccorso dell'ospedale cittadino. In un primo momento le era stata diagnosticata una prognosi di 10 giorni, successivamente è stata però ricoverata per tenerla sotto controllo ed evitare eventuali problemi al cuore. Nei confronti dell'aggressore è scattata la pesante denuncia, da parte della polizia, di lesioni aggravate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredita con una scossa elettrica per vecchie questioni di lavoro

PadovaOggi è in caricamento