rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca

Baby gang aggredisce due fratelli per un "regolamento di conti": tutti denunciati

La Squadra mobile ha denunciato dopo la chiusura delle indagini i sei componenti della banda, di cui due minorenni all'epoca dei fatti. I dissapori nati sul campo da calcio si sono aggravati con l'uso dei social

Volevano “regolare i conti”. I due rivali di calcetto sono stati picchiati dalla baby gang e ora la Squadra mobile ha notificato l’avviso di chiusura indagini e ha denunciato i sei giovani, di cui due all’epoca dei fatti avevano 17 e 15 anni.

L’aggressione

Un gruppo di ragazzi residenti nella cintura nel febbraio dello scorso anno ha aggredito due fratelli padovani. I giovani giocavano a calcetto e in campo erano nati dei dissapori che si sono acuiti tramite i social: insulti e offese non si contavano più. Una sera i due fratelli hanno chiesto un incontro chiarificatore. Si sono incontrati in zona Mortise ma la gang non voleva chiarire. Voleva “regolare i conti”. Dopo essersi offesi, sono passati alle mani. Il più grande dei due padovani ha riportato una frattura alla mandibola e ha dovuto sottoporsi a un intervento chirurgico. I due hanno sporto denuncia e hanno dato alla polizia i messaggi dei rivali, aiutando così a identificare gli aggressori. I poliziotti oltre a interrogare i componenti della baby gang hanno controllato i loro profili social e le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona dove era avvenuta l’aggressione. Tutti i giovani avevano precedenti per reati contro la persona o in materia di stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby gang aggredisce due fratelli per un "regolamento di conti": tutti denunciati

PadovaOggi è in caricamento