Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Riviere / Riviera Tito Livio

Mezzi pubblici, ancora violenze: ragazzini colpiscono e deridono una coppia sul tram

Un gruppetto di minorenni avrebbe aggredito due italiani, rei di avergli chiesto di abbassare la musica. A chiamare la polizia è stato il conducente che ha bloccato il mezzo

Adolescenti non ancora maggiorenni, che si fanno forza stanno in branco. Incuranti delle regole, giovedì sera sono saliti sul tram rendendolo il loro palcoscenico e quando una coppia ha provato a redarguirli ne ha scatenato la reazione violenta.

La segnalazione

Sono le 19.20 quando una volante della polizia, percorrendo riviera Tito Livio, viene fermata dal conducente del tram in sosta all'omonima fermata. L'autista spiega di essere lì da qualche minuto, dopo la disavventura occorsa a due passeggeri. Loro, una coppia di 45enne italiani, sono ancora a bordo e confermano la storia. Poco prima, con il tram in movimento, avevano chiesto a un gruppetto di ragazzini italiani e stranieri di abbassare il volume della musica. Usando i cellulari come casse acustiche, stavano ascoltando delle canzoni a tutto volume, disturbando i viaggiatori.

L'aggressione

Gli adolescenti a quel punto avevano deriso e insultato la coppia. Poi, in prossimità della fermata, avvicinandosi alla porta per scendere li avevano anche spintonati. In particolare una ragazzina avrebbe colpito l'uomo con un paio di pugni alla schiena prima di scappare con gli altri. Raccolte le testimonianze, gli agenti vaglieranno le immagini della videosorveglianza per identificare tutti i membri del gruppo. Negli ultimi in altre due occasioni i controllori in servizio sugli autobus erano stati aggrediti da ragazzi giovanissimi. In un caso due donne sono anche rimaste ferite.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mezzi pubblici, ancora violenze: ragazzini colpiscono e deridono una coppia sul tram

PadovaOggi è in caricamento