Aggressione a libraio ganese, i due presunti colpevoli incastrati dai testimoni

I carabinieri sono riusciti a risalire ai due aggressori ascoltando quanto riferito da chi lo scorso 22 settembre ha assistito alla scena: nei guai ora un 31enne di Pozzonovo e una 45enne di Conselve

La vittima

A un mese di distanza dall'aggressione del libraio di origine ganese ad Arre, Frank Afrifa, avvenuta per strada di fronte ad un bar del paese, i carabinieri sono riusciti a risalire all'identità dei due colpevoli.

INCASTRATI. Si tratterebbe di un uomo e una donna rispettivamente R.C., 31enne di Pozzonovo, e N.G., una 45enne di Conselve. Il fatto è accaduto lo scorso 22 settembre mentre il giovane tornava a casa dopo aver chiuso la libreria Nexus, in via Beato Pellegrino a Padova. Secondo quanto ricostruito dalle indagini l'africano era stato aggredito nei pressi della fermata dell’autobus di Arre: dopo essere stato insultato da una donna, i due, avventori all'interno di un locale appena di fronte, sarebbero intervenuti per rincarare la dose. Non solo: lo avrebbero anche spintonato addosso ad un'automobile, facendolo rovinare sopra al cofano. L'uomo aveva riportato diverse escoriazioni al fianco ed un trauma alla spalla. Indispensabile alle indagini il racconto di alcuni testimoni che hanno riconosciuto anche l'auto dei due aggressori. I carabinieri li hanno denunciati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui Colli: ciclista si scontra con un furgone, morto un 55enne

  • Sparatoria in stazione, vigile urbano esplode colpi di pistola per bloccare un ladro

  • Smantellato giro di prostituzione e casa di appuntamenti in un residence della Guizza

  • Cadavere in un campo, è un cacciatore sessantenne scoperto da un agricoltore

  • Ciclista di 49 anni padovano viene travolto da un'auto nel veneziano: morto sul colpo

  • Perde il controllo dell'auto e falcia un pedone: ventenne grave, ferito anche il conducente

Torna su
PadovaOggi è in caricamento