Distratto da una ragazza, viene assalito e derubato da due energumeni

Un trentenne pakistano è stato vittima la notte tra mercoledì e giovedì di una rapina su cui indagano i carabinieri. Una donna gli avrebbe teso una trappola chiedendo un accendino

(foto: archivio)

I carabinieri stanno lavorando per identificare i responsabili dell'aggressione consumata alle prime ore di giovedì a Pontevigodarzere ai danni di un pakistano 31enne di Montebello Vicentino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La rapina

A chiedere l'intervento di una pattuglia è stata la vittima alle 3.30. A quanto ha poi riferito agli inquirenti nel cuore della notte si trovava lungo la strada nell'estrema periferia nord del capoluogo. Camminava da solo quando una ragazza lo ha incrociato e fermato chiedendo un accendino. Pochi secondi e, distratto da quella che sarebbe stata una scusa, si sarebbe visto assalire alle spalle da due uomini che lo hanno buttato a terra sfilandogli il cellulare. Il trio sarebbe poi scappato disperdendosi nelle vie circostanti. All'arrivo dei militari infatti degli aggressori non c'era più traccia e il pakistano non presentava ferite. La sua versione è perciò al vaglio. Gli inquirenti stanno portando avanti ulteriori accertamenti per cercare di identificare i responsabili, descritti dalla vittima come di origine africana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento