Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Stazione / Piazzale della Stazione

Sfregiato per essere rapinato in pieno giorno vicino la stazione: caccia agli aggressori

Un ragazzo albanese di 28 anni residente a Dolo è stato privato del portafogli e del cellulare da un gruppo di persone, presumibilmente stranieri: indagano i carabinieri

Il ragazzo era a terra e sanguinante con delle gravi lesioni a un braccio. Un tentativo di rapina con aggressione si è consumato nella tarda mattinata di giovedì nel piazzale antistante la stazione ferroviaria di Padova dove un ventottenne albanese che vive a Dolo ha avuto un diverbio con alcuni stranieri.

L'aggressione

Il giovane è stato vittima del tentativo di rubargli il portafogli e il telefonino da parte di un gruppo di persone con le quali poco prima aveva avuto una discussione verbale. Durante la colluttazione è stato colpito con un coccio di bottiglia da un uomo di colore, che è riuscito a fuggire insieme ai compagni prima dell'intervento dell'ambulanza. Sul posto sono sopraggiunti anche i carabinieri del Radiomobile della compagnia di Padova che hanno raccolto le varie testimonianze. Il ferito, S.R., classe 1982, nato in Albania e residente nel Veneziano, ha subito dei profondi tagli all'avambraccio destro. Per lui è stato necessario il ricovero in pronto soccorso per la suturazione delle ferite. I militari hanno subito iniziato la caccia agli aggressori anche con l'ausilio delle telecamere di video-sorveglianza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfregiato per essere rapinato in pieno giorno vicino la stazione: caccia agli aggressori

PadovaOggi è in caricamento