menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dà in escandescenze in sala slot, prende a pugni il titolare e la polizia: poi si denuda

A finire nei guai sabato pomeriggio in piazzale Santa Croce un nigeriano di 28 anni che chiedeva altri soldi per poter giocare: dopo aver preso a pugni il titolare si è rivolto contro gli agenti. Denunciato per resistenza a pubblico ufficiale

Ha dato in escandescenze prima all'interno della sala scommesse di piazzale Santa Croce a Padova dove si trovava e poi in questura dove è stato portato dalla polizia.

AGGRESSIONE. Ad essere denunciato sabato pomeriggio un nigeriano 28enne. L'uomo, all'interno del locale, ad un tratto ha cominciato a molestare gli altri avventori e il titolare. Un comportamento ripetuto nonostante il tentativo di calmarlo. Il malvivente, per tutta risposta, ha reagito lanciando delle sedie contro la vetrina e sferrando alcuni pugni al collo del gestore che ha deciso allora di telefonare alla polizia. 


DENUNCIA. Una volta sul posto anche gli agenti sono stati aggrediti e sono serviti diversi uomini per trasportarlo in questura per l'identificazione. Non contento il nigeriano si è anche denudato, continuando a molestare e inveire contro le forze dell'ordine. E' stato infine denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento