menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si sente osservato: esplode la furia In carcere il "picchiatore seriale"

Un 19enne romeno di Trebaseleghe, ai domiciliari per avere pestato a sangue, ingiustificatamente, 3 persone, è stato rinchiuso al Due Palazzi di Padova dopo essere stato sorpreso a violare la misura restrittiva

Picchia chiunque non gli vada a genio o lo guardi in un modo che non gli garbi. Poco conta che il modo bizzarro che ha di vestirsi possa in qualche modo attirare l'attenzione, poco conta che questi sguardi ci siano stati o meno: lui esplode in una rabbia furiosa ed incontrollata, e non si ferma fino a quando non ha devastato di pugni e calci le proprie vittime. Già finito ai domiciliari, il 19enne "picchiatore seriale", romeno, residente a Trebaseleghe, sarebbe stato sorpreso a girovagare fuori dagli orari consentiti e, questa volta, come riportano i quotidiani locali, gli si sono aperte le porte del carcere.

PICCHIATORE SERIALE. A quanto pare non c'è una logica precisa a motivare quelli che sarebbero dei veri e propri impulsi rabbiosi ingiustificati. Il giovane neppure conoscerebbe i malcapitati divenuti disgraziatamente i suoi obiettivi. Tre le aggressioni contestate al ragazzo. La prima risalirebbe al 14 agosto 2014: la vittima, raggiunta da una serie di cazzotti in pieno volto, avrebbe rimediato ben 45 giorni di prognosi per un trauma facciale commotivo con sospetta frattura allo zigomo e una frattura mascellare. Il 9 settembre, il giovane avrebbe persino fatto perdere i sensi allo sfortunato destinatario della sua furia, colpito a calci e pugni fino a svenire. Diagnosi: trauma facciale commotivo, con frattura dell’orbita delle ossa nasali, e frattura dell’angolo mandibolare (lesioni giudicate guaribili in 50 giorni).

PICCHIATO CON UNA NOCCOLIERA. Il 7 dicembre, il 19enne avrebbe mandato all'ospedale una terza persona. Per picchiarla avrebbe impiegato una noccoliera. In questo caso, il bersaglio di turno avrebbe riportato un trauma cranico con ferite multiple, con prognosi di 10 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento