Cronaca Ponte di Brenta / Via Dante di Nanni

Lite per un panzerotto negato: scovato e denunciato l'aggressore

Grazie alle immagini delle telecamere videosorveglianza, poste all'esterno del negozio di via Dante, a Padova, i poliziotti sono riusciti ad individuare il nordafricano che aveva tirato un pugno al dipendente di Prette Panzerotti e che aveva danneggiato il locale

Le immagini dell'aggressione al Prette Panzerotti

Tre giorni dopo l'aggressione subìta dal dipendente del Prette Panzerotti di Padova, i poliziotti di quartiere, con l'ausilio dei cinofili sono riusciti a scovare il giovane nordafricano che aveva dato vita ad una lite per un panzerotto negato.

INCASTRATO. Il fermo giovedì sera, ai piedi del cavalcavia Borgomagno, a Padova. Ad incastrare il giovane, B.M. 22enne tusnisino, il taglio particolare di capelli e quel giaccone "Napapijiri" rosso che indossava anche la sera dell'aggressione e che era stato immortalato dalle telecamere poste all'esterno del negozio.

Le immagini che hanno incastrato l'aggressore: GUARDA IL VIDEO

DENUNCIATO. Il ragazzo è stato denunciato per lesioni, (il dipendente del Prette Panzerotti si è fatto refertare per il pugno e gli sono stati dati 5 giorni),  minacce e danneggiamento. Il 22enne, in Italia dal 2011, arrivato con l'emergenza profughi del nord Africa, fino a qualche mese fa era domiciliato a Vicenza dove aveva commesso svariati reati in materia di stupefacenti, rapina e lesioni. Da qualche tempo si aggirava nella città del Santo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite per un panzerotto negato: scovato e denunciato l'aggressore

PadovaOggi è in caricamento