Agguato di via Vittorio Veneto, i feriti vittime di un tranello

Stamani un uomo ha sparato e ferito due albanesi nell'androne del condominio di uno dei due. Dopo aver suonato i campanelli e interrotto la corrente elettrica, ha attirato nella trappola le sue vittime. Le forze dell'ordine attendono la testimonianza chiave di Agaj R. e della fidanzata di Baron K.

I carabinieri cercano l'aggressore

Mentre carabinieri, polizia e militari setacciano Padova e provincia alla ricerca dell’aggressore, emergono nuovi dettagli sull’agguato di stamattina al civico 33 di via Vittorio Veneto. I due albanesi feriti sono Baron K. (31 anni) e Agaj R. (24 anni), entrambi senza precedenti penali. Quest’ultimo abita a Rovigo. Il primo, invece, è un immigrato regolare e svolge l’attività di operaio in un’azienda locale. Baron si trovava nel suo appartamento in affitto alla Paltana, assieme alla fidanzata romena Laura R., barista di un locale padovano.

CORSA VERSO L’OSPEDALE. Subito dopo la sparatoria, proprio la donna ha caricato i feriti su una Bmw 320, intestata verosimilmente al moroso, con l’intenzione di trasportarli all’ospedale. Al semaforo in corrispondenza della chiesa di Santa Maria Assunta, l’auto ha incrociato la polizia municipale, che ha richiesto l’intervento di un’ambulanza del Suem.

PIANO DELL’AGGRESSORE. La chiamata alle forze dell’ordine è giunta intorno alle 7 per molestie. L’uomo che ha sparato agli albanesi infatti avrebbe suonato insistentemente alle 6.30 tutti i campanelli del condominio per far uscire allo scoperto le sue vittime. Un’ora più tardi, diversi interni del palazzo hanno subito un blackout elettrico in seguito allo spegnimento dei contatori dell’elettricità. Poi, quando mancavano dieci minuti alle 8, Baron K. si è affacciato dalla finestra del proprio appartamento e ha sceso le scale per capire la causa dell’interruzione di corrente elettrica.

TRAPPOLA. L’arrivo sull’androne ha permesso all’ignoto aggressore di esplodere quattro colpi di pistola sui due uomini. Il più anziano, colpito al torace è ora ricoverato in prognosi riservata. Agaj R., uscito fuori dalla linea di fuoco, ha riportato soltanto un’escoriazione ad un piede.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

INDAGINI IN CORSO. Sul posto sono stati rinvenuti 4 bossoli compatibili con una pistola semiautomatica calibro 7.65. Le autorità, però, attendono la testimonianza della fidanzata del 31enne straniero e dell’altro uomo ferito di striscio. Intanto, carabinieri, polizia e militari stanno scandagliando il territorio in cerca dell’attentatore. Finora, gli agenti dell’Arma hanno perquisito 15 abitazioni riconducibili alle minoranze albanesi presenti a Padova. Nessuna pista è esclusa: dal tentato omicidio per droga o prostituzione a quello legato a motivi sentimentali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Sr 308, morti il 19enne alla guida dell'auto e il camionista

  • Tragedia nell’Alta Padovana: malore improvviso, 16enne perde la vita

  • «Il suo reparto è in lutto con noi tutti»: infarto fatale per Elena, 39enne infermiera padovana

  • Mister Italia 2020: un 27enne di San Martino di Lupari vola in finale

  • Giro d'Italia 2020: nuova data per la tappa di Monselice, inserita l'ascesa al Roccolo

  • Vaccino anti-Coronavirus, pronta a partire la sperimentazione in Veneto: l'annuncio della Regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento