Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Danni da fauna selvatica, Provincia coordina tavolo di concertazione

In una sola incursione, gli ungulati e le specie selvatiche distruggono le coltivazioni, vanificando il lavoro di anni, e causando danni economici ingenti in un momento già duramente colpito dalla crisi. La denuncia

Cinghiali sui colli Euganei

Sono stati 899 i cinghiali abbattuti nel 2014 all’interno del Parco regionale dei colli Euganei ma, nonostante questa attività di contenimento, l’anno scorso sono state numerose le richieste di risarcimento danni causati dalla fauna selvatica pervenute all’ente da parte degli agricoltori dell’area.

DANNI DA FAUNA SELVATICA. Quest’anno la situazione è ancora più difficile, dato che il taglio delle risorse da parte della Regione ha comportato il blocco dell’attività di contenimento selettivo. Relativamente all’abbattimento dei capi, il bollettino del Parco Colli del 2015 è ben diverso da quello dell’anno scorso: a febbraio sono state 66 le catture, contro le 41 dell’analogo bimestre 2015, dopo il quale non si è registrato alcun abbattimento. A Padova, nel biennio 2013-2014, il risarcimento medio dei danni causati dalla fauna selvatica è stato pari al 20% del danno periziato, con oltre 150mila euro di danni certificati dalle autorità competenti nel 2014.

LA CIA. In questo contesto la Cia di Padova ritiene importante il coinvolgimento della Provincia, a cui si chiede l’istituzione di un tavolo di confronto sul tema. "Chiediamo un intervento urgente e immediato alle istituzioni, affinché il problema possa trovare una soluzione quanto mai rapida – dichiara il presidente della Cia di Padova, Roberto Betto - la Confederazione chiede un impegno da parte del Parlamento e del Governo per adottare provvedimenti legislativi e attuativi che consentano la gestione delle specie, in relazione alla capacità del territorio di sostenere la loro adeguata presenza, e a Regione ed enti locali la presa in carico di interventi adeguati di abbattimento selettivo, così da controllare la massiccia presenza delle specie invasive”.

LA PROVINCIA. "L’amministrazione provinciale – ha detto Vincenzo Gottardo, consigliere delegato all’Agricoltura - è assolutamente disponibile a istituire e coordinare un tavolo tra le associazioni di categoria e i sindaci dei Comuni interessati. Sarà necessario far giungere a livello regionale e nazionale una voce forte e rappresentativa di tutte le realtà locali. Le azienda agricole stanno subendo danni ingenti e gli agricoltori si sentono rispondere che non ci sono risorse per gli indennizzi, quindi la situazione è diventata insostenibile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni da fauna selvatica, Provincia coordina tavolo di concertazione

PadovaOggi è in caricamento