Al parco degli Alpini, la festa di tutti i bambini

La Fondazione Parole di Lulù, nata nel 2010 per volontà di Shirin Amini e Niccolò Fabi, per la sua decima edizione, ha scelto di tornare a sostenere Medici con l’ Africa CUAMM e i suoi progetti dedicati al mondo dell’ infanzia

La Fondazione Parole di Lulù, nata nel 2010 per volontà di Shirin Amini e Niccolò Fabi, per la sua decima edizione, ha scelto di tornare a sostenere Medici con l’ Africa CUAMM e i suoi progetti dedicati al mondo dell’ infanzia. Per il quarto anno l’evento sarà itinerante e, dopo la Puglia, il Piemonte e la Sicilia, la casa di Parole di Lulù sarà il Veneto, e nello specifico Padova, città dove il CUAMM ha la sua sede di nascita.

Bambini 

Così, sabato 14 settembre 2019, nella cornice del parco degli Alpini, in via Capitello 66, a Padova, la Fondazione e il CUAMM hanno organizzato la giornata che come ogni anno accoglie tutti i bambini.  A partire dalla mattina laboratori per i più piccoli, mentre nel pomeriggio artisti di strada, musicisti e attori con i loro spettacoli grandi e piccini. Tra questi anche Andrea Pennacchi, reduce dal monologo tanto discusso ma anche apprezzato, su La7 all'interno di Propaganda Live. Grazie poi alla collaborazione con il Rise Festival, la serata potrà proseguire per i presenti, sul palco saliranno infatti Giovanni Truppi, per una data speciale del Tour In Solo, e Discoverland, progetto musicale di Pier Cortese e Roberto Angelini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Presenti anche le assessore Gallani e Benciolini. «La Cooperazione internazionale di Padova è ancora una volta - spiega Francesca Benciolini - capace di creare coinvolgimento, incontro, comunità, non solo nei paesi in cui opera ma anche nel nostro territorio. È una ricchezza che va coltivata e riconosciuta perchè rende più ricca la nostra città di legami sociali e attenzione a tutti e tutte. Ringrazio Medici con l'Africa Cuamm che portando Parole di Lulù a Padova ci ha regalato una giornata straordinaria». Entusiasta anche l'assessora Gallani: «Una festa meravigliosa in un parco di città che è stato oggi la casa per bambini, ragazzi, adulti: la possibilità di incontrarsi, parlarsi, divertirsi assieme in mezzo al verde, ci fa toccare con mano quanto è importante vivere e curare quello che è di tutti. Grazie alla fondazione parole di lulu e cuamm per aver scelto padova e un parco pubblico, luogo di tutti». Ringraziamenti anche da parte del vice sindaco, Arturo Lorenzoni: «Sono orgoglioso che padova abbia accolto parole di Lulu. Oggi al parco degli alpini una giornata di festa per tutti a sostegno dei progetti dedicati al mondo dell’infanzia. Grazie al lavoro dei volontari di Fondazione Parole di Lulù e Medici con l’ Africa CUAMM. La risposta di Padova a queste iniziative é sempre straordinaria. Grazie a tutti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - Coronavirus, un nuovo decesso all'ospedale di Padova

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Frodi fiscali nelle importazioni di auto usate: sequestrati beni per 2 milioni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento