Albignasego, sportello per il cittadino: il giudizio degli utenti sfiora il 9 su 10

I risultati di una indagine di customer satisfaction, svolta ad ottobre su un campione di utenti che si erano recati allo sportello, invitati a rispondere ad un questionario anonimo composto da dieci quesiti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Sfiora l'eccellenza il servizio svolto dallo sportello per i cittadino secondo gli utenti. Il voto complessivo per la qualità si attesta infatti sul 8,91 in una scala da 1 a 10 e, scendendo nel dettaglio, non scende mai sotto quota 8,4 e il voto espresso il maggiore numero di volte è il 10.

Sono questi i risultati di una customer satisfaction, svolta nello scorso mese di ottobre su un campione di utenti che si erano recati allo sportello, invitati a rispondere ad un questionario anonimo composto da dieci quesiti. “Questa è solo una delle moltissime indagini che svolgiamo per verificare la qualità del servizio erogato dal comune – spiega il sindaco Massimiliano Barison – Alcune di esse ci vengono richieste dalla normativa, ma molte le facciamo di nostra iniziativa, per poter intervenire in modo tempestivo nelle criticità e testare il lavoro della 'macchina comunale'. Le indagini toccano ogni ambito, dai servizi scolastici a quelli sociali, ma non risparmiano neppure l'organizzazione interna, che è tenuta a fornire risultati in termini quantitativi ma anche qualitativi. Riusciamo così a orientare il nostro lavoro, a capire se stiamo rispondendo ai nostri creditori nei tempi prefissati dalla legge, cosa che nel caso di Albignasego avviene puntualmente, ma anche a tarare i nuovi bandi per l'affidamento dei servizi, rendendoli così maggiormente aderenti alle esigenze dei nostri cittadini”.

L'indagine fotografa un giudizio più che positivo nei confronti degli  addetti allo sportello, che ottengono un 9,22 quando si chiede se tengono un comportamento cortese. Altissimo anche il riconoscimento della loro capacità di illustrare in modo adeguato le procedure da seguire (9,03) e la tempestività nella risposta (8,98). Conoscono bene le procedure e si mostrano aggiornati rispetto alle novità normative (8,78) e riescono sempre a trovare una soluzione rispetto al problema posto (8,65), relazionandosi tutti con l'utenza allo stesso modo (8,54). Il voto più basso, ma stiamo parlando comunque di assoluta eccellenza, è relativo alla valutazione dei tempi di attesa allo sportello, che totalizza  un 8,43. Infine, è ottima anche la capacità di rendere  chiare le informazioni: la modulistica risulta chiara e d facile compilazione (8,61) e le informazioni ricevute sono adeguate al punto di ottenere un 8,80.

Per quanto riguarda i motivi per cui ci si rivolge allo sportello, primeggiano quelli relativi all'anagrafe e all'elettorale (49,62%), seguiti dai servizi scolastici (13,74%), mentre risulta che la maggior parte degli utenti si era recato allo sportello una o due volte negli ultimi tre mesi (56% circa). Un dato curioso, l'1,2% si è presentato ben 10 volte!

Tra i suggerimenti espressi, la necessità di migliorare la privacy e la diminuzione dei tempi di attesa. “Nel 2012 abbiamo registrato tempi di attesa media per utente di 7 minuti – spiega il sindaco – un dato migliorabile ma che si giustifica facilmente. Il servizio copre le esigenze di una popolazione che sfiora ormai le 25 mila unità e che e nel 2011 ha visto un afflusso di ben 25.676 utenti. Un carico di lavoro aumentato sensibilmente nel 2012 rispetto al 2011 (28.860, +12,4%) vuoi per l'incremento della popolazione, quasi 900 persone in più rispetto al 2011, vuoi per l'introduzione dell'IMU, che ha comportato un aumento dell'affluenza agli sportelli. Ciononostante, pur nella stretta del patto di stabilità, che ci impedisce di aumentare l'organico, siamo riusciti a garantire un ottimo servizio, grazie alla presenza di cinque operatori che gestiscono un'apertura settimanale dello sportello per 36 ore, sabato mattina incluso, martedì e giovedì con orario continuato; il mercoledì mattina è inoltre aperta una succursale a Sant'Agostino. Ringrazio i dipendenti per l'impegno e il lavoro svolto, come amministratori assicuro che faremo quanto possibile per continuare a mantenere alto lo standard”.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento